Home Rubriche Ancelotti dopo Lecce ci spiega il mercato dei centrocampisti

Ancelotti dopo Lecce ci spiega il mercato dei centrocampisti

Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa al termine di Lecce-Napoli, e a precisa domanda ha risposto spiegando le scelte di mercato a centrocampo

Lo aveva già fatto, ma se qualcuno non l’avesse ancora capito Carlo Ancelotti ci ha tenuto a ribadirlo. Repetita iuvant, ed ecco che una domanda in conferenza stampa diventa l’occasione per spiegare ancora una volta ciò che in tanti non riuscivano a spiegarsi. Ovvero: perché il Napoli sul mercato non ha preso un altro centrocampista? Per settimane è stata una domanda che in tanti si sono fatti, dimenticando colpevolmente che un altro centrocampista Giuntoli l’avrebbe anche preso, ha 20 anni e si chiama Elif Elmas. Poi come spesso accade basta veder giocare l’acquisto ignoto e ogni domanda ha una risposta che più lampante non si può.

No, sembra strano ma il Napoli non ha preso un altro centrocampista non perché volesse risparmiare qualche milione, ma semplicemente perché Ancelotti ha deciso così. Incredibile ma vero, nelle decisioni di mercato l’allenatore conta più dei tifosi, e nel post Lecce-Napoli è stato lui stesso a ribadirlo.

Lecce-Napoli, Ancelotti in conferenza stampa e quella risposta su Elmas e Gaetano

A domanda precisa una risposta ancora più precisa. Al Napoli manca un centrocampista? Ancelotti risponde con la sua consueta semplicità: “Non credo ci manchi qualcosa a centrocampo. Oggi ne avevamo tre, con Allan a casa, e in panchina Gaetano. Cinque centrali bastano e avanzano”. Diciamo che se lo dice l’allenatore gli si può dare un po’ di credito, visto che la formazione la schiera in campo lui, con buona pace di chi vorrebbe giocare con il 4-3-3. Una risposta che arriva a mettere il cappello a una psicosi collettiva vissuta quest’estate. Veretout, Bennacer, Seri.

Tutti calciatori che il Napoli aveva nel mirino e si è lasciato scappare anche se poi sono andati ad altre squadre a prezzi stracciati. Perché? La risposta giusta è come sempre la più semplice del mondo: perché il mercato del Napoli l’ha fatto Ancelotti, Ancelotti ritiene di giocare con due centrocampisti centrali e in rosa ne ha 5, anzi 6, se ci aggiungiamo anche Callejon. Chissà, magari dopo che lo ha detto anche lui, e dopo aver visto che il Napoli gioca bene anche così, è possibile che in tanti si mettano l’anima in pace.