Home Napoli News Tutte le notizie di Oggi Le News: dal nuovo San Siro al nuovo sponsor del Napoli –...

Le News: dal nuovo San Siro al nuovo sponsor del Napoli – NCL RECAP

Ultime news di giornata Napoli – Il siparietto Cassano-Insigne, l’infortunio di Maksimovic, il nuovo sponsor azzurro e le ultime sul nuovo San Siro

Presentati i due progetti per ricostruire lo stadio Meazza e riqualificare la zona di San Siro. “La Cattedrale” e “I due anelli”, questi i nomi dei rendering finalisti, uno con due anelli che si incrociano e un altro ispirato al Duomo di Milano.

Cristiano Ronaldo è il secondo peggior tiratore di punizioni della Serie A. Sembra incredibile, ma i numeri non mentono e una statistica di AS svela come, da quando è arrivato in Italia, Ronaldo ha tirato 18 calci di punizione senza segnarne neanche uno. Peggio di lui solo Camillo Ciano, che l’anno scorso ne ha sbagliate 21.

300 euro. Questa la multa comminata al Barcellona per il caso Antoine Griezmann. Il club catalano ha ricevuto la sanzione per aver contattato il francese quando era ancora all’Atletico Madrid, che si è parecchio inviperito per l’atteggiamento tenuto dal calciatore e dai catalani. E la cifra è davvero risibile. Forse una pena simbolica ma a Madrid non l’hanno presa per niente bene.

News giornata Napoli, dal nuovo sponsor all’infortunio di Maksimovic

Il Napoli ha un nuovo sponsor istituzionale. Si tratta di Parmacotto, celebre azienda di salumi parmense, che sarà presente allo Stadio San Paolo e presso il centro di allenamento di Castel Volturno.

Dopo la sconfitta col Cagliari il Napoli si è ritrovato a Castel Volturno per una seduta mattutina. Lavoro di scarico per chi ha giocato, lavoro di possesso palla per chi è rimasto fuori. Terapie per l’infortunato Maksimovic, dopo il trauma contusivo alla coscia sinistra.

“Chiama Ancelotti e digli di farti giocare nel 4-3-3”. Un simpatico siparietto fra Antonio Cassano e Lorenzo Insigne, grandi amici, che a Tiki Taka hanno avuto un divertente scambio di idee. E Lorenzo ha subito trovato la soluzione: “Chiamalo tu”.