Home Napoli News Napoli, l’infermeria è piena e al rientro ci sarà un altro tour...

Napoli, l’infermeria è piena e al rientro ci sarà un altro tour de force

Napoli, Ancelotti spera di recuperare la sua squadra durante la sosta per le Nazionali. Al rientro, ci sarà un bel tour de force ad attenderli

Carlo e Davide Ancelotti (Getty Images)
Carlo e Davide Ancelotti (Getty Images)

Tra i lati positivi della sosta per i Nazionali c’è quello di svuotare l’infermeria, o comunque di accorciare i tempi di recupero degli infortunati. E a questo proposito per il Napoli è un po’ un toccasana, visti gli enormi problemi in difesa e lo stato di forma non eccelso di tanti titolari. Da valutare le condizioni di Hysaj: c’è la frattura parcellare dello sterno, ma l’infortunio non è gravissimo e sicuramente questi 15 giorni senza Nazionale serviranno per recuperare senza pressione. Stesso discorso per Mario Rui e Maksimovic, che hanno dovuto dare forfait ai rispettivi commissari tecnici e per Napoli-Verona potrebbero essere già arruolabili. Turno di riposo internazionali anche per Allan e Manolas, due dei più spremuti da Ancelotti in questa prima fase di stagione. Per loro l’occasione di lavorare insieme e di affinare i meccanismi difensivi. Tutti recuperi potenzialmente importanti per Carlo Ancelotti, anche perché dopo la sosta ci sarà nuovamente da chiudere il naso e andare dritti alla prossima sosta (quella di novembre) tutta d’un fiato.

Napoli, dopo la sosta ci sarà il Verona: un match da non sbagliare

Al rientro dalla sosta ci saranno tanti avversari pronti ad approfittare del momento no del Napoli. La speranza di Ancelotti è quella di tornare più forti e convinti di prima, ma intanto, il filotto di partite che attende gli azzurri non è da poco. Verona, Salisburgo, Spal, Atalanta, Roma, ancora Salisburgo e Genoa: un altro mini-tour de force che condurrà il Napoli da una sosta all’altra. E l’intento è chiaro: fare più punti possibili, in campionato ed in Champions. Tra ottobre e novembre Ancelotti proverà a ricucire il più possibile lo strappo che c’è tra il suo Napoli e quelle davanti, mentre in Europa proverà a ipotecare la qualificazione prima della temibile trasferta di Liverpool. Un doppio obiettivo che passerà tutto dalla sfida contro il Verona, al San Paolo, domenica 19 ottobre: un match da non sbagliare, per non (ri)cominciare col piede sbagliato.