Home Napoli News Napoli, Elmas trascina la Macedonia: ora merita più spazio

Napoli, Elmas trascina la Macedonia: ora merita più spazio

Il Napoli si gode la crescita di Elmas, protagonista di una grande prestazione con la sua Macedonia. Il jolly voluto da Ancelotti ora merita più spazio.

La pausa per le nazionali, foriera spesso di cattive notizie per i club, stavolta porte buone nuove per il Napoli che può godersi la crescita esponenziale di Elmas. Il centrocampista classe 1999, fortemente voluto in estate da Carlo e Davide Ancelotti, è stato infatti protagonista assoluto con la sua Macedonia firmando la doppietta che ha steso la Slovenia e tenendo così vive le speranze di qualificazione a Euro 2020.

Ancelotti Elmas (Getty Images)

Allan e Zielinski arrancano: questo Elmas merita più spazio

In questo inizio di stagione Ancelotti ha preferito non rischiare di bruciare l’importante investimento su Elmas, anche considerata la giovanissima età del ragazzo e il fatto che arrivi da un campionato molto diverso come quello turco. Finora infatti il macedone ha giocato da titolare solo tre partite contro Sampdoria, Lecce e Genk mentre è partito dalla panchina nei big-match contro Juventus o Liverpool. Le ultime prestazioni offerte da Allan e Zielinski, non certo esaltanti, impongono però ora serie riflessioni sul ruolo di Elmas in questo Napoli: è davvero solo un’alternativa ai titolari o già qualcosa di più?

Centrocampista al Napoli, trequartista in Macedonia: qual è il ruolo di Elmas?

L’altra domanda, forse la più importante, riguarda la posizione in cui utilizzare Elmas per sfruttare appieno tutte le sue indubbie qualità. Se infatti Ancelotti considera Elmas un ‘tuttocampista’ alla pari di Fabian Ruiz e dunque in grado di giocare sia come centrocampista che come esterno, nella Macedonia invece viene spesso utilizzato nel ruolo di trequartista. E con ottimi risultati. Il CT Angelovski però sul tema sembra dare ragione ad Ancelotti: “Non è corretto parlare di una posizione per Elmas. Seguo il Napoli con attenzione, so che Ancelotti lo utilizza in una certa posizione, io lo schiero più avanzato, in altre posizioni della trequarti e dell’attacco. Elmas può giocare in tre-quattro posizioni almeno”. Al tecnico del Napoli, ora, il compito di trovare quella giusta anche perché presto le big del calcio europeo potrebbero presto cercare di portarglielo via. O almeno di questo è convinto Angelovski: “Stiamo parlando di uno dei calciatori più forti della sua generazione: non c’è dubbio su questo. Ha un enorme potenziale che sta esprimendo già oggi.Napoli è un grande club per Elmas. Attraverso il Napoli, Eljif sta innalzando il suo livello. In un futuro prossimo, società come Real, Barcellona e PSG potrebbero seguirlo con maggiore attenzione”.