Home Napoli News Napoli, perché Fabian Ruiz piace così tanto al Real Madrid?

Napoli, perché Fabian Ruiz piace così tanto al Real Madrid?

Dubbi e riflessioni sul tema caldo del momento. Perché uno come Fabian Ruiz piace da morire al Real Madrid di Florentino Perez?

Fabian Ruiz (Getty Images)
Fabian Ruiz (Getty Images)

E’ uno dei calciatori più chiacchierati durante le pause caffè di ogni ufficio napoletano. Fabian Ruiz è il nuovo che avanza (almeno dovrebbe), il centrocampista moderno e box-to-box che Ancelotti ha reclamato come primo acquisto della propria gestione in azzurro. Eppure, dopo un anno e mezzo di Napoli, il nome dello spagnolo lascia ancora una strana sensazione ai tifosi napoletani. Una sensazione particolare, quella di aver visto già tanto, ma di poter vedere ancora molto, molto di più. E questa sensazione finisce con il sublimarsi, ogniqualvolta Fabian indossa la casacca roja della Nazionale spagnola: il centrocampista azzurro risulta sempre uno dei migliori con i suoi, al punto che qualcuno in patria ha già cominciato a urlare al top player. Nel pareggio di ieri contro la Svezia è stato el hombre del partido, dimostrando ancora una volta i devastanti margini di miglioramento che ha nel proprio bagagliaio. Margini che ormai hanno stregato le due regine di Spagna, Barcellona Real Madrid, con i blancos rapiti nello specifico dal profilo di Fabian.

Fabian Ruiz al Real Madrid per restaurare la monarchia galactica

Al di là di qualunque rumors di mercato sul futuro di Fabian Ruiz, tra Real Madrid e rinnovo di contratto con il Napoli, è semplice intuire perché Florentino brami così tanto l’ex Betis. Fabian è il futuro della Spagna, al pari di Dani Ceballos, l’altra metà della pareja, dai tempi dell’Under 21. Entrambi, rappresentano il nuovo duo che illumina la mediana spagnola, i due che potrebbero raggiungere gli stessi livelli di intesa e qualità mostrati per anni da Xavi e Iniesta. E mentre Dani Ceballos è già un calciatore del Real Madrid (attualmente in prestito all’Arsenal), Fabian è soltanto un rimpianto (e anche bello grosso) che adesso può costare milioni e milioni di euro. Il Real Madrid, al pari del Barcellona, ha bisogno di svecchiare la rosa e poggiare il proprio ciclo su nuovi, emergenti, talenti. Quello di Fabian si configura come tra i più riusciti del calcio spagnolo post-Del Bosque, un profilo che le due big iberiche non vorrebbero lasciarsi scappare. E prima che il prezzo lieviti ulteriormente, il Real vorrebbe restaurare la monarchia galactica attraverso i piedi di Fabian Ruiz, Ceballos e molti altri ancora. L’unica speranza che potrebbe frapporre l’ex Betis dai blancos è Paul Pogba, il pupillo di Zinedine Zidane e sogno bagnato del tecnico francese. Un suo arrivo, finirebbe col chiudere le porte a Fabian. Ancelotti incrocia le dita.