Home Napoli News Tra polemiche e contestazioni: lo strano avvicinamento a Napoli-Genoa

Tra polemiche e contestazioni: lo strano avvicinamento a Napoli-Genoa

Dopo l’ammutinamento visto martedì sera contro il Salisburgo, l’avvicinamento a Napoli-Genoa è certamente particolare e pieno di dubbi

Napoli-Atalanta (getty images) (1)
Napoli-Atalanta (getty images)

Di certo, non sono stati giorni noiosi. Le napoletanissime idi di novembre, consumatesi nella rivolta del San Paolo, raccontano perfettamente lo stato emotivo confuso e annebbiato che contraddistingue l’intero universo Napoli: società, allenatore, squadra e tifoseria, nessuna delle parti riesce a concordare o a trovare pace dopo i fatti post-Salisburgo. E l’ammutinamento è suonato quasi come un rigetto verso la maglia e i proprio doveri da parte dei calciatori. E’ uno stranissimo avvicinamento, quello che sta contraddistinguendo questo già particolare Napoli-Genoa. Per una volta, i dubbi di formazione del buon Carletto saranno innaffiati da mille fattori extra-calcistici che, dopo una settimana come questa, non possono non pesare anche all’interno degli equilibri tecnici. E chissà se i masanielli della rivolta saranno in campo o se qualche gerarchia sarà stata rivista dopo il caso ammutinamento.

Napoli, un deserto San Paolo si prepara a fischiare

Ad oggi, una cosa appare certa: la rabbia della tifoseria napoletana. Già forcaiolo di suo, il popolo azzurro è pronto a restituire la delusione e la frustrazione accumulata durante le ultime settimane, fatte di sole polemiche e risultati negativi. La contestazione feroce vissuta nella giornata di ieri, in occasione dell’allenamento a porte aperte, sembra essere soltanto l’antipasto di ciò che accadrà in vista della gara contro il Genoa. Il Napoli si appresta a giocare una delle gare più delicate della stagione in un clima surreale, con un San Paolo quasi deserto e caratterizzato da un’atmosfera di grossa ostilità nei confronti della squadra. Non l’ambiente ideale per puntare ad una vittoria convincente che ti consentirebbe di compiere il primo passo verso la fine del tunnel.