Calciomercato terzini Napoli, tra ritorni di fiamma ed un ex Milan: le opzioni

0
37

Calciomercato terzini Napoli, azzurri a caccia di rimedi per le due fasce: il punto sugli infortunati, tra obiettivi e uscite annunciate

Ghoulam Napoli
Ghoulam (Getty Images)

Non accenna a fermarsi l’emorragia sulle fasce difensive del Napoli. I problemi ormai annosi di Faouzi Ghoulam hanno reso Mario Rui il titolare pro tempore, ma la situazione inizia a farsi preoccupante e tutte le opzioni provate come tampone non sono comunque all’altezza di una squadra del calibro del Napoli. Maksimovic mezzo a destra convince a metà, così come l’ipotesi Hysaj a sinistra. Bisogna trovare una soluzione affidabile, e se questa non può essere Ghoulam allora si rischia seriamente di tornare sul mercato, dove il Napoli in realtà dovrà già dirottarsi a caccia di un esterno destro, se dovesse andar via Hysaj.

Calciomercato terzini Napoli: Castagne la prima scelta, occhio anche in Belgio

La prima scelta per gennaio resta l’ambidestro e sempre desiderato Timothy Castagne, dell’Atalanta, che però ha una valutazione piuttosto alta: si parte almeno dai 20 milioni di euro, cifra che il Napoli per Hysaj difficilmente incasserà. Il nerazzurro piace e anche in estate era stato uno dei pupilli di Giuntoli & Co. Resta in ballo l’ipotesi di uno scambio sull’asse Autostrada del Sole Hysaj-Florenzi, però, seccamente smentita dall’agente dell’albanese, Mario Giuffredi. Opzioni low-cost ci sono e verranno valutate. Tra queste, l’esterno del Genk, Maelhe, e lo svincolato Ignazio Abate, uscito quest’estate dal Milan. Sulla sinistra resta viva l’ipotesi Grimaldo, ma ha una clausola di 40 milioni di euro ed è un’opzione molto più percorribile la prossima estate. Altre soluzioni più low-cost potrebbero essere Jordan Amavi del Marsiglia e il giovanissimo Nouri, dell’Angers, entrambi in scadenza nel 2021.