Home Rubriche Calendario Napoli, sfide incrociate per la corsa Champions – GRAFICO

Calendario Napoli, sfide incrociate per la corsa Champions – GRAFICO

CONDIVIDI

Il calendario Napoli è sempre molto fitto di impegni tra Serie A e Champions League. La squadra di Ancelotti deve riscattarsi dalle ultime uscite

Calendario Napoli

Il Napoli deve reagire dopo le ultime uscite stagionali incredibilmente negative. La squadra di Ancelotti si trova attualmente al sesto posto in classifica, fuori dalla zona Europa, visto che è reduce da tre pareggi ed una sconfitta nelle ultime quattro gare di campionato. Ora sabato 23 novembre alle 18 a San Siro andrà in scena una sfida dal sapore particolare con lo stesso Milan, voglioso di risalire in classifica dopo un inizio stagionale da dimenticare. Sarà la prova del nove per Insigne e compagni, che potrebbero rosicchiare punti importanti ad Atalanta (impegnata contro la Juventus) e il Cagliari in trasferta sull’ostico campo del Lecce. Sia i bergamaschi che i sardi hanno iniziato col botto con vittorie decisive fino ad arrivare momentaneamente al quarto e quinto posto in classifica. Partita più agevole sulla carta per la Roma, che affronterà all’Olimpico il Brescia, reduce dal sonoro 0-4 contro il Torino. Anche la Lazio dovrà affrontare una compagine che fa un gran bel calcio, come il Sassuolo di mister De Zerbi.

Calendario Napoli, cammino in Serie A più agevole

Dopo la sfida di Champions League ad Anfield contro il Liverpool, il Napoli affronterà in campionato Bologna, Udinese, Parma e Sassuolo con l’intermezzo della gara decisiva di Champions contro il Genk. Quattro sfide da bottino pieno per la compagine di Carlo Ancelotti, che ha difeso ancora una volta i suoi uomini contro i torti arbitrali attaccando duramente il designatore Rizzoli. Nelle prossime cinque partite di Serie A gli azzurri dovranno racimolare almeno 12 punti per cercare di restare attaccati al treno Champions. In caso contrario la situazione si farebbe sempre più complicata per il tecnico di Reggiolo, che non sta entusiasmando per le sue scelte di uomini e di sistema di gioco non adatto alle caratteristiche dei propri calciatori. E nelle ultime ore starebbe anche pensando anche ad un cambio di idee passando dal 442 al 433, più favorevole ad Insigne e non solo.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE >>>

Napoli, le differenze tra il 433 di Sarri e quello di Ancelotti