Milan-Napoli 1-1, prova incolore per gli azzurri: Allan il migliore

0
21

Il Napoli non sa più vincere. A San Siro finisce uno a uno la sfida contro i rossoneri guidati da Pioli: ecco gli aspetti positivi e negativi della sfida Milan Napoli

Milan Napoli

Milan Napoli (Getty Images)

E la vittoria non è arrivata. A San Siro il Napoli non riesce a superare il Milan: al gol di Lozano risponde dopo pochi minuti Bonavantura con un potente tiro che non ha lasciato scampo a Meret. Ancelotti ha confermato il sistema di gioco, 4-4-2, più abbottonato rispetto al passato con Elmas come “finto” esterno e con la coppia offensiva composta da Lozano e Insigne. Nei primi minuti soprattutto la squadra azzurra è apparsa molto vulnerabile e priva di idee in fase di possesso: la retroguardia composta da Manolas e Koulibaly ha sbandato continuamente mal supportato dai due terzini. Hysaj è stato, ancora una volta, uno dei peggiori in campo con tanti errori banali nelle due fasi di gioco. Inoltre, la strategia di Ancelotti è stata quella di richiudersi a riccio per poi ripartire sfruttando soprattutto la rapidità di Lozano, autore del momentaneo gol del vantaggio.

Milan-Napoli 1-1, a sprazzi giocate di fino

Lo stesso allenatore del Napoli dovrà trovare la giusta quadratura del cerchio per ritrovare bellezza e lucidità di un gioco, che ormai appare inesistente. Uno dei migliori in campo è stato il guerriero brasiliano, Allan, che ha lottato su ogni pallone sradicandolo dai piedi degli avversari. Buona anche la prestazione di Elmas, che ha saputo pettinare con cura il pallone venendo poco servito dai suoi compagni nel momento topico. Nei minuti finali il Napoli ha provato anche a cambiare pelle con un 4-3-3 con Lozano-Mertens-Insigne con il talento di Frattamaggiore che è stato sostituito a causa di un infortunio al braccio. La squadra di Ancelotti sembra giocare così un gioco poco ricercato che si fonda soprattutto sull’idea creativa del singolo, che ormai non sta portando alcun risultato. Tra una settimana al San Paolo arriverà Bologna: servirà una vittoria scaccia-crisi per tornare a gioire davanti al proprio pubblico.

POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI >>>>

Milan-Napoli 1-1, Bonaventura risponde a Lozano. Cronaca e tabellino

Milan-Napoli, le formazioni ufficiali: esclusioni eccellenti per Ancelotti