Champions League, il Napoli passa agli ottavi se…

0
50

Una grande prova ad Anfield per il Napoli, che ferma sull’uno a uno al Liverpool: ora gli azzurri passano agli ottavi se…

Napoli passa ottavi se...

Il Napoli ferma sull’uno a uno il Liverpool ad Anfield ed ora gli ottavi di finale di Champions League sono sempre più vicini. La squadra di Ancelotti passerà al turno successivo della massima competizione se:

– batte il Genk
– perde col Genk e il Salisburgo non batte il Liverpool
– pareggia col Genk (con arrivo a pari punti con Salisburgo e Liverpool Napoli avanti in classifica avulsa).

Un risultato proprio alla portata di Mertens e compagni con l’attaccante belga che è tornato al gol superando Alisson con un diagonale imprendibile. Martedì 10 dicembre si segnerà il destino degli azzurri in Champions League proprio davanti al proprio pubblico, che dovrà tornare a sostenere alla grande i propri beniamini dopo un inizio stagionale non troppo esaltante. Appuntamento così alla prossime sfide di Champions, che si giocheranno in contemporanea a partire dalle 18:55.

Champions League, la classifica avulsa

Classifica avulsa
Napoli ottavi

Potrebbe verificarsi anche l’ipotesi di un remoto arrivo delle tre squadre a dieci punti. In questo caso la classifica avulsa sarà la seguente:

Napoli 8
Salisburgo 4
Liverpool 4*

(in questo caso il Liverpool per passare il turno dovrebbe perdere da 5-4 in su).

Il Napoli dovrà collezionare almeno un punto per ipotecare il passaggio del turno senza aspettare il responso dall’altro campo in cui si giocherà l’altra sfida del girone Salisburgo-Liverpool. La prestazione degli azzurri ad Anfield lascia ben sperare per il prosieguo del cammino in Champions. Ancelotti ha saputo preparato alla grande la sfida oscurando la profondità agli avversari, che non hanno saputo mettere in mostra i loro punti forti crossando spesso in area di rigore. In questo modo ha avuto la meglio Meret sulle prese alte trovando così vita facile così la coppia difensiva Manolas-Koulibaly, tra i migliori in campo per gli azzurri. Ora testa al campionato per tornare a gioire anche in Serie A.