Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, nuovo indizio: l’annuncio di Sabatini su Ibrahimovic

Calciomercato Napoli, nuovo indizio: l’annuncio di Sabatini su Ibrahimovic

CONDIVIDI

Zlatan Ibrahimovic potrebbe non essere più un sogno. Il Bologna si autoesclude dalla corsa allo svedese con le parole di Walter Sabatini. 

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic rimane un intricato rompicapo che però pian piano sembra avvicinarsi sempre più alla soluzione definitiva. Il gigante di Malmo ha annunciato da tempo il suo addio ai Los Angeles Galaxy e da quel momento sono partite speculazioni sul suo futuro legato con ogni probabilità ad un grande ritorno in Serie A. Tre le candidate principali ad aggiudicarsi le sue prestazioni: il Milan, sua ex squadra, il Bologna dell’amico Sinisa Mihajlovic ed il Napoli guidato (per ora) da Carlo Ancelotti. In particolare i rossoneri sembravano gli indiziati principali a riportare in Italia Ibrahimovic, con Piatek eventualmente indirizzato verso una cessione a titolo temporaneo. Nelle ultime ore però lo stesso Napoli sarebbe tornato forte sul fenomeno svedese, che peraltro non ha mai nascosto la sua grande stima per Carlo Ancelotti. Si infiamma quello che sembra quindi essere un duello in quanto il Bologna si tira fuori.

Napoli Ibrahimovic: il Bologna si tira fuori

Zlatan Ibrahimovic infatti non giocherà con il Bologna, come annunciato da Walter Sabatini, coordinatore delle aree tecniche del club rossoblù e del Montreal Impact. Parlando con i giornalisti a margine della mostra dedicata ai 110 anni del club felsineo, il dirigente della società emiliana ha escluso categoricamente l’arrivo dello svedese: “Ibrahimovic non verrà a Bologna: ha fatto altre scelte“.

Poche parole che chiudono le porte al clamoroso ricongiungimento con l’amico Mihajlovic e che al contempo aprono ufficialmente il duello di mercato tra il Napoli di un mai domo De Laurentiis, e il Milan, sua ex squadra che va da tempo a caccia di un attaccante di livello che possa dare le giuste garanzie in termini realizzativi. Il no al Bologna non risolve però completamente l’enigma sul futuro di Ibrahimovic che in questa settimana dovrebbe sciogliere il mistero sulla sua prossima squadra.