Home Rubriche Napoli, la luce della speranza per Gattuso: i numeri dell’azzurro

Napoli, la luce della speranza per Gattuso: i numeri dell’azzurro

CONDIVIDI

La prima parte di stagione per il Napoli è assolutamente da dimenticare. Ma in questa situazione ingarbugliata c’è soltanto un giocatore che si salva: Arek Milik

Milik Napoli
Milik (Getty Images)

Quattro mesi orribili per il Napoli. I risultati negativi hanno così portato all’esonero di Carlo Ancelotti, vicino a firmare nelle ultime ore con l’Everton. Al suo posto è arrivato Rino Gattuso, che non ha iniziato benissimo la sua avventura alla guida della formazione partenopea collezionando una sconfitta contro il Parma. In questo momento delicato per il Napoli c’è soltanto una nota positiva, ossia il momento di forma dell’attaccante polacco Arek Milik, autore di ben nove gol in stagione in 689 minuti collezionati. Anche in questa stagione lo stesso centravanti azzurro ha dovuto fare i conti con un problema fisico, che l’ha tenuto fuori per diverse settimane. Al suo ritorno ha subito firmato una tripletta contro il Genk, trovando successivamente il momentaneo 1-1 proprio contro gli emiliani. Per Gattuso sarà il suo terminale offensivo con Llorente come alternativa: Mertens potrà essere così utilizzato come esterno offensivo nella staffetta con Insigne.

Napoli, Milik a mille

Milik Napoli
Milik (Getty Images)

Nell’ultima sfida del 2019, in programma domenica sera al Mapei Stadium contro il Sassuolo, Gattuso lo confermerà al centro dell’attacco. Il Napoli dovrà cercare a tutti i costi di chiudere al meglio l’anno solare che non è stato soddisfacente in termini di prestazioni e risultati. Ora più che mai servono i gol di Milik, pronto a chiudere in bellezza l’anno con il ventesimo centro. Nel 2019 lo stesso polacco ha così messo a segno soltanto 19 reti complessivamente a cavallo tra le due stagioni calcistiche. Nel 2020 l’ex Ajax vuole dimostrare tutto il suo valore aiutando la squadra sia a risalire in classifica in Serie A che nel doppio impegno ostico contro il Barcellona in Champions League.