Home Altre News Ancelotti all’Everton: spunta un super bonus in caso di salvezza

Ancelotti all’Everton: spunta un super bonus in caso di salvezza

CONDIVIDI

Carlo Ancelotti è ormai già il passato. Il tecnico di Reggiolo si appresta ad intraprendere una nuova avventura sulla panchina dell’Everton. Nel contratto dovrebbe esserci un importante bonus salvezza. 

Neppure il tempo di leccarsi le ferite dopo l’esonero dalla guida tecnica del Napoli e raccogliere i cocci del fallimento azzurro, che Carlo Ancelotti è già pronto a rimettersi in sella. Non più con l’Arsenal pronto ad accogliere Arteta, bensì sulla panchina dell’Everton, secondo club di Liverpool che va a caccia di rilancio dopo una prima metà di stagione completamente da dimenticare. Una vera e propria ricostruzione attende Ancelotti che è reduce proprio da una manciata di mesi fallimentari al Napoli e che nel suo ritorno in Premier League dovrà evitare gli errori commessi alla guida del club partenopeo. Obiettivi diversi per l’Everton che vista la gravissima situazione di classifica in campionato punta alla salvezza, traguardo alla portata e che evidentemente la dirigenza dei ‘Toffees’ spera di raggiungere con Ancelotti in sella.

Calciomercato, Ancelotti pronto per l’Everton: il maxi bonus

ancelotti napoli
Ancelotti (GettyImages)

Manca quindi solo l’annuncio per il ritorno immediato di Carlo Ancelotti che ha raggiunto un accordo con l’Everton e si appresta a tornare subito in panchina in Premier League. Cifre importanti dal punto di vista dell’ingaggio per l’ex Napoli che a Liverpool dovrebbe percepire 4 milioni fino al termine della stagione e circa 15 dalla prossima. Non è tutto però visto che nel prossimo contratto dell’allenatore italiano, come riportato dal ‘Sun’, ci dovrebbe essere un ricchissimo bonus di 2,5 milioni di sterline in caso di salvezza con i ‘Toffies’.

Al momento dopo 17 giornate già messe a referto, l’Everton occupa una desolante sedicesima posizione in classifica con appena 18 punti messi in cascina. Bottino magro per la compagine di Liverpool reduce da tre sconfitte nelle ultime cinque e con appena tre lunghezze di margine su una zona retrocessione che con un girone quasi del tutto completato inizia a far paura.