Home Napoli News Lazio-Napoli, Gattuso in conferenza: dal duello in porta alle condizioni di Koulibaly

Lazio-Napoli, Gattuso in conferenza: dal duello in porta alle condizioni di Koulibaly

CONDIVIDI

La conferenza stampa di Gennaro Gattuso in vista di Lazio-Napoli. Da Koulibaly al duello tra i pali passando per la condizioni della squadra.

Riparte da Lazio-Napoli la compagine di Gennaro Gattuso che domani pomeriggio alle 18.00 affronterà una delle squadre più in forma del campionato per cercare di uscire dalla crisi riscattando il KO pesante contro l’Inter. Il tecnico calabrese ha provato a svelare la ricetta giusta in conferenza stampa: “Dovremo dare continuità al nostro gioco: se guardiamo la prima gara col Parma e quella con l’Inter il Napoli sembra essere due squadre diverse. Si comincia a vedere il palleggio, una migliore condizione fisica… Anche la Lazio ha fatto fatica all’inizio, poi si è ripresa. Abbiamo bisogno di un paio di risultati positivi per rialzarci”. Sul ballottaggio tra i pali: “Meret ha commesso un errore, ma ne hanno commessi anche gli altri. Anche con Ancelotti i portieri si alternavano, non capisco perché ora volete il titolo. Abbiamo due portieri molto bravi e valuteremo partita dopo partita. Meret è titolare, non cambia nulla, ma è stato anche un paio di giorni senza allenarsi. Domani vedremo chi giocherà. Demme? Quando sarà ufficialmente un calciatore del Napoli, speriamo presto, ne parleremo, ora devo concentrarmi sui miei ragazzi”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Calciomercato Napoli, spunta nuovamente l’affare: cambia tutto

Napoli, le condizioni di Koulibaly: parla Gattuso

Gattuso Napoli-Inter
Gennaro Gattuso (Getty Images) 

Gattuso ha dunque proseguito sul momento della squadra: “Leggo che si parla di multe, di problemi… Io non li vedo. Da quando sono qui, vedo calciatori che danno tutto in ogni allenamento. Escono fuori cose che non sono vere, non sono corrette. Inizio a vedere le cose che mi piacciono, c’è voglia, entusiasmo. Questa squadra non può pensare di avere questa classifica, abbiamo calciatori importanti”.

KOULIBALY – “Ha lavorato molto bene, ieri abbiamo fatto una risonanza e c’è ancora un po’ di edema. Non possiamo rischiare ricadute. Conosciamo l’importanza di Kalidou, ma non me la sento, non voglio rischiarlo: voglio tutelare i miei giocatori. Da lunedì vedremo. Mertens? Arriverà martedì a Napoli, ha fatto le cure che doveva fare”. Su Ghoulam invece: “Da quando sono arrivato si è allenato molto bene, ha un piccolo problema di nuovo: ha iniziato due giorni fa a lavorare con i preparatori atletici. dopo essersi fermato per 4-5 giorni”.

Lazio-Napoli Gattuso sicuro: da Fabian a Callejon

Gattuso Napoli Inter
Gattuso (Getty Images)

Gattuso ha proseguito sugli spagnoli: “Callejon nel 4-3-3? Quello è il suo ruolo, mi fa piacere. Il Napoli di Sarri sembrava che giocasse alla Playstation, aveva dei meccanismi perfetti e stiamo provando a ritrovarli. José sta facendo bene, deve migliorare in contnuità: dal 70esimo in poi perde un po’ di qualità. Fabian Ruiz è un giocatore molto forte, di grande prospettiva, a me piace lavorare con le coppie, oggi si gioca con tre centrocampisti, ne abbiamo quattro di ruolo più Gaetano che si sta abituando da vertice basso. Fabian Ruiz preferisce giocare da mezzala, stiamo facendo di necessità virtù, al momento a tratti contro l’Inter ha fatto delle buone cose, stiamo cercando di avere la doppia scelta in tutti i ruoli. I ragazzi della Primavera ti fanno andare più forte ma s’abbassa la qualità, con la rosa al completo, invece, si può creare più competitività anche in allenamento”.

MERCATO – “Col direttore e col presidente parliamo ogni giorno. Dobbiamo scegliere calciatori funzionali al tipo di calcio che vogliamo fare, c’è un confronto quotidiano, giornaliero. Ho la fortuna di avere un ds come Giuntoli col quale si sta ore e ore a guardare e scovare ciò che stiamo cercando”.