Home Napoli News Napoli-Juventus, Gattuso perde un altro pezzo: non si è allenato

Napoli-Juventus, Gattuso perde un altro pezzo: non si è allenato

CONDIVIDI

Domenica 26 gennaio arriverà al San Paolo la capolista guidata da Maurizio Sarri. Le ultimissime per Napoli-Juventus con Gattuso voglioso di riscatto

Napoli Juventus
Napoli Getty Images

La notte degli ex al San Paolo. Maurizio Sarri e Gonzalo Higuain faranno così il loro ritorno nel catino di Fuorigrotta: per diversi anni i due sono stati acclamati come beniamini dai sostenitori partenopei. Ora ci sarà la sfida delle sfide per il Napoli, che avrà tanta voglia di riscatto dopo il la cocente sconfitta contro la Fiorentina. Gli azzurri, però, si sono ripresi battendo la Lazio in Coppa Italia e volando così in semifinale. Ancora problemi di formazione per Gattuso: Ospina è stato convocato, ma non s’è allenato nella giornata di ieri. Se non dovesse farcela il colombiano, pronto Meret dal primo minuto. Da valutare anche le condizioni di Nikola Maksimovic, che è rientrato nella lista dei convocati dell’allenatore calabrese dopo l’infortunio che l’ha tenuto ai box. A centrocampo spazio ancora in cabina di regia per il neo-arrivato Demme, che si è ritagliato già uno spazio importante. In avanti il tridente offensivo sarà composto da Callejon, Insigne e Milik.

Sarà una notte speciale, soprattutto per Maurizio Sarri. Al San Paolo non era ancora tornato dopo l’esperienza in Premier alla guida del Chelsea. Ora sarà considerato l’acerrimo nemico degli azzurri. L’allenatore toscano opterà per il solito 4-3-1-2 con Szczesny tra i pali; difesa a quattro composta da Cuadrado, De Ligt, Bonucci e Alex Sandro. In mediana ci saranno Bentancur, Pjanic e Matuidi: panchina per Rabiot. In avanti Ramsey agirà alle spalle del duo Higuain-Cristiano.

 

LEGGI ANCHE >>> Napoli, il segreto di Demme: la nuova arma di Gattuso

Napoli-Juventus, le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret (Ospina); Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Gattuso

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano. All. Sarri