Home Napoli News Lo strano caso di Alex Meret: adesso l’Europeo è a rischio

Lo strano caso di Alex Meret: adesso l’Europeo è a rischio

CONDIVIDI

Alex Meret sta vivendo il periodo più difficile dei suoi due anni in azzurro: retrocesso nelle gerarchie di Gattuso, adesso teme di perdere il pass per l’europeo

Alex Meret
Alex Meret (Getty Images)

Nonostante l’ottimo inizio di campionato da parte di Alex Meret, dopo l’arrivo di Gennaro Gattuso sulla panchina azzurra il giovane portiere italiano si è visto mettere da parte per far spazio a David Ospina. Dopo l’errore contro l’Inter che ha causato il 2-0 di Lukaku e il conseguente infortunio, Meret ha giocato solo contro la Juventus e la Sampdoria, diventando il secondo del colombiano. La domanda sul dualismo Ospina-Meret non manca mai nelle conferenze pre-gara di Rino Gattuso.E lui,ogni volta,si dimostra sempre più sorpreso. “Chiariamoci, le mie scelte sono fatte tutte in buona fede. Magari non sarò un’aziendalista, ma in questo momento devo pensare a raggiungere gli obiettivi”. Queste le parole pronunciate da Ringhio alla vigilia di Brescia-Napoli. Come riportato nell’edizione odierna de La Gazzetta Dello Sport, ci sono pochi dubbi: il titolare resterà Ospina, che, in questo momento,gli dà maggiore affidamento per il tipo di gioco che sta praticando. In effetti, Gattuso vuole che l’azione riparti sempre dal basso, che il portiere sia parte attiva e che partecipi alla rimessa del pallone. Il nazionale colombiano ha dimostrato di saper giocare meglio la palla con i piedi ed adattarsi alle esigenze del tecnico, nonostante qualche incertezza. E, dunque, tocca a lui il posto di titolare.

Meret, tanta delusione e dubbi: Europeo a rischio?

Meret Napoli
Alex Meret in Arsenal-Napoli ©Getty Images

Di certo è un periodo di grande amarezza per Alex Meret, che aveva considerato Napoli un punto di partenza, dove poter crescere e maturare. Invece,dopo solo una stagione, si ritrova retrocesso nelle gerarchie dell’allenatore. Con ogni probabilità farà panchina sia stasera contro il Brescia che in Champions League nella delicatissima sfida contro il Barcellona. Una condizione che l’ex Udinese non aveva previsto e che, come riporta la rosea,sta vivendo tenendosi dentro la delusione. D’altra parte, fare polemiche in questo momento non sarebbe il massimo per lui, in un periodo così delicato per il club azzurro che nelle prossime gare si giocherà tutta la stagione fin qui disputata. Ma il timore più grande per Meret è quello di restare fuori dai convocati per l’Europeo che si disputerà in estate. Il suo nome è nella lista dei probabili convocati di Roberto Mancini, ma se fino a fine stagione la sua posizione nel Napoli non dovesse cambiare, probabile che il CT pensi ad altri profili come Gollini, Perin, Cragno e Sirigu, alle spalle del titolare Donnarumma.