Home Napoli News Coronavirus Napoli, arriva il comunicato azzurro per le trasferte

Coronavirus Napoli, arriva il comunicato azzurro per le trasferte

CONDIVIDI

Coronavirus Napoli, la società azzurra ha emanato un comunicato per ufficializzare il divieto di trasferta imposto ai residenti delle regioni colpite dall’epidemia

San Paolo curva
Curva Napoli (Getty Images)

Continuano i disagi anche nel mondo del calcio italiano a causa dell’emergenza Coronavirus. Dopo l’arrivo del Provvedimento del Presidente del Consiglio che ha vietato le trasferte per i residenti in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto, le regioni più colpite dal virus, anche il Napoli attraverso il sito ufficiale ha diramato un comunicato ufficiale per i tifosi azzurri. Il ritorno della semifinale di Coppa Italia contro l’Inter dunque non vedrà l’affluenza dei tifosi interisti provenienti da Milano allo stadio. Ecco il comunicato integrale:

La SSC Napoli richiama l’attenzione di tutti i tifosi sul Provvedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° Marzo 2020, del quale si riporta uno stralcio, dell’art.2 lettera a): “…E’ fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all’allegato 2, per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province…

Regioni sottoposte alle limitazioni: 

a) Emilia-Romagna;

b) Lombardia;

c) Veneto.

Province: 

a) Pesaro e Urbino;

b) Savona.

La SSC Napoli invita comunque alla consultazione dell’intero Provvedimento reperibile sul sito web della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Coronavirus Napoli, come cambia il calendario

In seguito all’emergenza Coronavirus che ha colpito l’Italia, il Napoli si è vista così spostare la partita con il Verona in programma domenica prossima dall’8 al 13 marzo, per permettere di recuperare le partite rimandate la scorsa settimana. La gara, salvo un ennesimo cambio di rotta, si disputerà alle ore 18:45. Tra il 12 e il 14 maggio verrà poi inserito un turno infrasettimanale per permettere la regolare fine del campionato il 24 maggio.