Home Napoli News Rinnovo Milik in standby: spunta un’ipotesi clamorosa

Rinnovo Milik in standby: spunta un’ipotesi clamorosa

CONDIVIDI

C’è grande incertezza attorno alla trattativa tra il Napoli e Arkadiusz Milik per il rinnovo di contratto: non è da escludere un colpo di scena.

Rinnovo Milik Napoli
Milik Napoli (Getty Images)

30 giugno 2021, una data che a molti non dirà nulla di importante ma che per i tifosi del Napoli rappresenta uno snodo cruciale. Proprio quel giorno, infatti, terminerà il rapporto col club di Arkadiusz Milik, a meno di un rinnovo che per ora sembra di difficile realizzazione. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, tra le parti ci sarebbe molta distanza sulla cifra esatta della clausola rescissoria e sull’ingaggio del polacco: ostacoli che, qualora non venissero superati, porterebbero ad una rottura inevitabile che culminerebbe con lo spostamento di Milik nella lista trasferimenti.

Eventualità che farebbe gola a diverse squadre, pronte a battagliare per assicurarsi l’ex Ajax che, quando è stato chiamato in causa, il più delle volte ha risposto presente con prestazioni positive e reti pesanti. L’impressione è che qualcosa, però, si sia rotto e che il Napoli abbia in mente di effettuare un restyling al reparto offensivo: il primo mattone sarà l’arrivo di Andrea Petagna in estate, già acquistato a gennaio dalla SPAL dove è stato lasciato con la formula del prestito fino al termine della stagione. Ma l’ex Milan potrebbe non essere l’unico volto nuovo dell’attacco a disposizione di Gennaro Gattuso.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il dottor De Nicola torna su Ancelotti: “Non mi ascoltava”

Il rinnovo di Milik rischia di saltare: occhio a Belotti

rinnovo Milik Belotti
Belotti Torino (Getty Images)

Il colpo da novanta dell’estate partenopea potrebbe essere Andrea Belotti, da tempo nel mirino di Aurelio De Laurentiis che lo corteggia da anni: il ‘Gallo’ è l’indiziato principale per sostituire Milik, la cui situazione potrebbe precipitare con il mancato accordo sul rinnovo. L’operazione Belotti potrebbe essere facilitata dai 25 milioni che il Torino dovrà pagare al Napoli per il riscatto obbligatorio di Simone Verdi, in modo da ottenere uno sconto vantaggioso sul prezzo del cartellino del capitano granata. Toccherà a Giuntoli trovare il sistema giusto per far sì che l’approdo di Belotti all’ombra del Vesuvio diventi realtà.