Home Napoli News Coronavirus, le coppe europee proseguono (per adesso): il comunicato

Coronavirus, le coppe europee proseguono (per adesso): il comunicato

CONDIVIDI

Coronavirus, l’Europa League questa sera andrà avanti regolarmente. La Uefa non demorde, martedì assemblea per prendere una decisione

sorteggio Champions League
Champions League (Getty Images)

L’epidemia di Coronavirus non ferma le Coppe europee. Nonostante la situazione stia peggiorando di giorno in giorno in Europa, con la Serie A che ha già sospeso tutto e sarà seguita a breve anche da altri campionati, spagnolo in primis, la UEFA sembra non sentirci, ed ha confermato il prosieguo delle coppe, almeno momentaneamente. Questa sera dunque si procederà normalmente con le partite di Europa League, tranne ovviamente Inter-Getafe e Siviglia-Roma rinviate a causa del blocco dei voli tra Spagna e Italia. La situazione però è in continua evoluzione, e la UEFA ha già programmato un consiglio straordinario per il prossimo martedì 17 marzo, in cui verrà presa una decisione sul prosieguo della Champions League. Ma attualmente, visto l’evolversi dell’epidemia che sta peggiorando di giorno in giorno, sembra difficile trovare un’altra soluzione che non sia quella della sospensione. Intanto sono state ufficialmente rinviate anche le prime due gare di Champions League: JuventusLione e Manchester City-Real Madrid, in programma proprio martedì 17 marzo, non si giocheranno. Sia i bianconeri che i Blancos infatti sono in quarantena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Coronavirus Italia, nuovo comunicato della Lega: niente allenamenti?

Coronavirus, la UEFA non si arrende (ancora): il comunicato

Ecco il comunicato UEFA che annuncia il consiglio straordinario per prendere una decisione sulle competizioni nazionali ed europee: “Alla luce dei continui sviluppi nella diffusione del COVID-19 in Europa e della mutevole analisi dell’Organizzazione mondiale della sanità, la UEFA ha invitato oggi rappresentanti delle sue 55 federazioni associate, insieme ai consigli di amministrazione dell’European Club Association e delle European Leagues e un rappresentante della FIFPro, per partecipare alle riunioni in videoconferenza martedì 17 marzo per discutere della risposta del calcio europeo allo scoppio.

Le discussioni includeranno tutte le competizioni nazionali ed europee, incluso UEFA EURO 2020.

Ulteriori comunicazioni saranno effettuate a seguito di tali incontri.”