Home Altre News Europei nel 2021? Ecco perché è un’opzione poco probabile

Europei nel 2021? Ecco perché è un’opzione poco probabile

CONDIVIDI

Il blocco dei campionati rischia di far slittare gli Europei estivi: c’è l’ipotesi che possano essere disputati nel 2021 ma è poco percorribile. Ecco perché.

Europei 2020 2021
Europei 2020 (Getty Images)

Calcio europeo attraversato da dubbi e incertezze legati all’allarme Coronavirus che ha costretto il Coni a sospendere tutte le attività sportive in Italia (campionato di Serie A compreso) fino al 3 aprile. Oggi è arrivato lo stop anche per Liga e Segunda Division e altri tornei sembrano orientati a prendere questo provvedimento pur di salvaguardare la salute di atleti e tifosi. Non c’è certezza su quando e se i campionati ripartiranno: nel primo caso, sarebbe inevitabile uno slittamento degli Europei itineranti in programma questa estate, magari al 2021 come ipotizzato in giornata odierna da diversi organi d’informazione.

Giocare gli Europei tra un anno è un’ipotesi suggestiva e allo stesso tempo poco praticabile principalmente per un motivo riguardante la FIFA e l’intenzione di valorizzare al massimo il suo nuovo prodotto: stiamo parlando del Mondiale per Club che, a meno di cambi di programma, si disputerà in Cina dal 17 giugno al 4 luglio 2021 e avrà cadenza quadriennale e non più annuale, come voluto fortemente dal presidente Gianni Infantino. La competizione è nata per sostituire la Confederations Cup nell’affollato calendario internazionale e sacrificarla per fare posto agli Europei non è nei piani della FIFA.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Caos coronavirus anche in Champions League: Barcellona-Napoli a forte rischio rinvio

No agli Europei nel 2021: spunta un altro periodo

Europei 2021 San Mames
San Mames (Getty Images)

Constatato che spostare gli Europei al 2021 resta ad oggi molto complicato, non è da sottovalutare l’altra ipotesi: quella di giocarli nel 2022, sempre in estate, con due anni di ritardo sulla tabella di marcia insomma. Proprio in quell’anno si disputeranno i Mondiali in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre per non sottoporre i giocatori alle enormi fatiche derivanti dal caldo qatariota: questo significa che non andrebbero ad interferire con gli Europei che sfrutterebbero lo spazio estivo lasciato vacante.