Home Napoli News Insigne e il rapporto con Gattuso: “Mi fa sentire importante”

Insigne e il rapporto con Gattuso: “Mi fa sentire importante”

CONDIVIDI

Lorenzo insigne racconta il suo rapporto speciale con Gattuso anche durante la quarantena: “Ci sentiamo quasi tutti i giorni”.

Non c’è dubbio che il cambio in panchina, con l’avvicendamento tra Ancelotti e Gattuso, abbia giovato in particolare a Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli infatti, dopo un inizio di stagione a dir poco tormentano in cui era finito anche in panchina, è tornato centrale nel progetto azzurro proprio dopo l’arrivo del nuovo tecnico. Un caso? Non esattamente. A spiegarlo è adesso il diretto interessato.

Il rapporto speciale tra Insigne e Gattuso

Insigne Gattuso abbraccio
L’abbraccio Insigne-Gattuso (Getty Images)

Insigne, durante una lunga intervista concessa a ‘Sky Sport’ da casa via Skype, ha infatti svelato di sentire regolarmente Gattuso pure durante questo difficile momento: “Ci sentiamo quasi tutti i giorni. Parliamo del lavoro che sto svolgendo, però non discutiamo solo di calcio ma anche delle rispettive famiglie e della situazione di emergenza generale”. Insigne insomma sente la fiducia dell’allenatore e questo ovviamente lo aiuta a rendere al meglio: Sin da quando è arrivato mi ha fatto sentire importante. Il mister ha un carattere deciso, molto esigente ma sincero. Dice chiaramente quello che pensa senza filtri. Vuole il massimo della concentrazione quotidianamente e ci segue continuamente. Essere guidati da un allenatore che ha avuto una enorme esperienza da giocatore ci può arricchire tanto. Gattuso ha vinto tutto e mette a nostra disposizione la sua grande conoscenza calcistica”.

La vita in quarantena tra allenamenti e Whatsapp

Politano Insigne
Politano e Insigne, ora compagni al Napoli (Getty Images)

Il capitano del Napoli ha poi svelato come vive la quarantena: “Ci stiamo allenando a casa intensamente, rispettiamo l’emergenza. Stiamo lavorano tutti, utilizziamo delle tabelle che possiamo seguire in casa e ci stiamo preparando con tanto impegno. Anche se non c’è il campionato siamo dei professionisti seri e dobbiamo curare sempre la nostra forma fisica”. In tutto questo non viene meno neppure lo spirito di gruppo: “Con i miei compagni siamo in contatto quotidianamente tramite messaggi o gruppi WhatsApp. Proviamo così a condividere questo periodo tenendoci compagnia a distanza”. Insigne infine commenta il rinvio degli Europei dove era uno degli uomini più attesi: “Sappiamo che abbiamo costruito un gruppo solido in Nazionale e che eravamo lanciatissimi. Però vorrà dire che saremo competitivi anche l’anno prossimo. Magari recupereremo anche qualche infortunato. L’obiettivo è fare bene ed essere protagonisti in ogni caso”.