Home Napoli News Il Napoli ricomincerà al San Paolo per la semifinale di Coppa Italia

Il Napoli ricomincerà al San Paolo per la semifinale di Coppa Italia

CONDIVIDI

Il Napoli potrà allenarsi a Castel Volturno e ricomincerà la sua stagione dalla semifinale di Coppa Italia contro l’Inter

napoli castel volturno
Allenamento a Castel Volturno (Getty Images)

Il Napoli ripartirà dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter. Finì 0-1 a San Siro, per chi se lo fosse dimenticato. Durante l’assemblea del Consiglio di Lega è stata formulata la proposta di ricominciare con il calcio giocato dal 27 maggio. Tra 40 giorni, dunque, il pallone ricomincerà a schizzare sull’erba bagnata. Per i non appassionati, invece, ventidue persone ricominceranno a rincorrere un pallone. Il tutto in uno scenario rigorosamente senza spettatori, e questo per un po’ di tempo. La Coppa sarà un primo antipasto di un mese e mezzo ricco di calcio in televisione. Poi dal 31 maggio riprenderà la Serie A, probabilmente con i recuperi della 25ª giornata. Gli azzurri ritorneranno in campo contro il Verona, forse il 3 giugno. C’è da capire, però, dove si svolgeranno le partite di alcune squadre poiché il Presidente della FIGC Gravina ha lanciato la proposta, nell’intervista a la Repubblica, di voler vietare le gare nel Nord Italia a causa dell’emergenza Covid-19. Troppo rischioso giocare nelle zone dove la diffusione del virus è elevata, anche se verranno applicate le nuove disposizioni e i protocolli sanitari (check up, tampone, ecocardiogramma e spirografia per i calciatori).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rinnovi Napoli, si riaccende il caso Mertens, Milik resta? In due pronti a firmare

Napoli, ritiro nel centro di Castel Volturno prima della Coppa Italia

Napoli riparte dalla Coppa Italia
Fabian Ruiz festeggia in Coppa Italia (Getty Images)

Quindi, se l’idea dovesse essere quella di ripartire dalla Coppa Italia, il Napoli potrà giocare tranquillamente al San Paolo. Bisognerà capire, invece, dove si giocherà Juventus-Milan, l’altra semifinale. E sono tante le squadre delle regioni del Nord maggiormente colpite dal Coronavirus. Il campionato si dovrebbe svolgere nel Centro-Sud, ma è ancora da decidere in quali stadi. Le squadre si dovranno organizzare rispettando un ritiro permanente fino all’inizio di agosto. Il tutto comincerà dal 4 maggio, con i primi allenamenti nei propri centri sportivi, ma non tutti sono a norma. Il Training Center di Castel Volturno rientra tra quelli che rispettano i criteri sanitari. Dunque, i ragazzi di Gattuso, appena avranno il via libera dal Governo, potranno svolgere la preparazione in campo dopo quasi 2 mesi di allenamenti da casa.

Ancora 40 giorni di attesa e si potrà assaggiare un briciolo di normalità. La data della ripresa appare lontana, ma è di importanza vitale riprogrammare e tenere vive le speranze fin quando è possibile. E sembra davvero esserci uno spiraglio di luce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, chi è Azmoun? Il focus di Michael Braga – VIDEO