Home Calciomercato Napoli Calciomercato Napoli, agente Milik: “Rumors irrispettosi”, ma il futuro sembra scritto

Calciomercato Napoli, agente Milik: “Rumors irrispettosi”, ma il futuro sembra scritto

CONDIVIDI

Calciomercato Napoli, l’agente di Arkadiusz Milik Pantak smorza le voci che vedono il polacco lontano dal club azzurro. Ma il futuro sembra segnato…

trasferimento milik juve
Milik contro il Barcellona (Getty Images)

Arek Milik è sempre più lontano dal Napoli ogni giorno che passa. Il suo agente oggi ha provato a smorzare i toni, ma l’attaccante polacco ha il contratto in scadenza nel 2021 e per rinnovare chiede una cifra completamente fuori mercato, per cui sembra difficile ipotizzare una fumata bianca nelle trattative per il rinnovo. Segno che il rapporto con il Napoli è terminato, senza mai decollare del tutto. Ci sono ancora contatti fra le parti, ma al momento la possibilità che Milik rimanga al Napoli è piuttosto remota, anche perché la scadenza 2021 potrebbe abbassare il prezzo e rendere l’attaccante polacco una grande occasione di mercato. Ci sono diverse squadre tedesche, su tutte lo Schalke 04, ma anche il Milan è su di lui da diverse settimane. E ora è sbucata – forte – anche la voce sulla Juventus, che vorrebbe proprio lui come erede di Higuain.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Perché il calcio insiste per ripartire: soldi, cause e depressione

Calciomercato Napoli, parla l’agente di Milik: “Rumors irrispettosi verso il club azzurro, stiamo trattando”

Milik
Milik nuovo obiettivo bianconero (Getty Images)

Negli ultimi giorni in casa Napoli si stanno susseguendo tantissime voci di calciomercato che vedono Arkadiusz Milik in direzione Juventus, per ripetere una sorta di Higuain-bis. Ma l’agente dell’attaccante polacco David Pantak non ci sta, e ha sbottato ai microfoni di calciomercato.it: “Si tratta di semplici rumors, che sono anche irrispettosi verso la società Napoli. Sono in stretto contatto con il ds Giuntoli e la trattativa per il rinnovo è sempre attiva. Al termine dell’emergenza coronavirus cercheremo una soluzione, e solo se dovesse mancare l’accordo penseremo poi ad una soluzione condivisa per il bene di entrambe le parti in causa.”