Home Calciomercato Napoli Milik alla Juventus: De Laurentiis detta le condizioni

Milik alla Juventus: De Laurentiis detta le condizioni

CONDIVIDI

Arek Milik è più di un’idea per la Juventus che potrebbe sostituire Higuain col polacco. Pronte anche due contropartite ma De Laurentiis non ci sta.

Arek Milik è sempre più lontano dal Napoli ogni giorno che passa. L’attaccante polacco ha il contratto in scadenza nel 2021 e per rinnovare chiede una cifra completamente fuori mercato. Segno che il rapporto con il Napoli è terminato, senza mai decollare del tutto. Ed ora nel futuro di Milik si staglia l’ombra bianconera della Juventus di Sarri.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milik altro core ‘ngrato: vicino alla Juve

Milik alla Juventus: Sarri lo vuole per sostituire Higuain

Milik
Milik nuovo obiettivo bianconero (Getty Images)

Ci sono ancora contatti fra le parti, ma al momento la possibilità che Milik rimanga al Napoli è piuttosto remota, anche perché la scadenza 2021 potrebbe abbassare il prezzo e rendere l’attaccante polacco una grande occasione di mercato. Ci sono diverse squadre tedesche, su tutte lo Schalke 04, ma anche il Milan è su di lui da diverse settimane. E ora è sbucata – forte – anche la voce sulla Juventus, che vorrebbe proprio lui come erede di Higuain. Il polacco d’altronde piace molto a Sarri che lo ha già avuto al Napoli proprio quando il Pipita prese la strada di Torino e sa bene come farlo rendere al meglio.

Le condizioni di De Laurentiis: niente contropartite, solo cash

Bernardeschi
Bernardeschi possibile contropartita (Getty Images)

Il Napoli continua a valutare tantissimo il suo calciatore, almeno 40 milioni, ma probabilmente la cifra scenderà a fine stagione se non dovesse arrivare il rinnovo. La Juve ha Rugani e Bernardeschi come possibili pedine di scambio, ma l’affare Higuain brucia ancora e per questo De Laurentiis sembra orientato a valutare soltanto cash. Se proprio deve consumarsi un altro salto della barricata, che sia per una cifra per cui valga la pena. Non saranno i 90 milioni della clausola di Higuain ma il presidente non farà sconti neanche stavolta.