Home Calciomercato Napoli Calciomercato, Milik altro core ‘ngrato: vicino al trasferimento alla Juve

Calciomercato, Milik altro core ‘ngrato: vicino al trasferimento alla Juve

CONDIVIDI

Arek Milik potrebbe esser protagonista di un ennesimo trasferimento dal Napoli alla Juve che susciterà sicuramente polemiche

trasferimento milik juve
Milik contro il Barcellona (Getty Images)

Arkadiusz Milik è arrivato a Napoli con un peso sulle spalle, avrebbe dovuto sostituire il Higuain dopo una clamorosa stagione da 36 gol in campionato in 35 partite. Il polacco si è presentato subito alla grande, poi l’infortunio ai legamenti l’ha messo fuori ai box. E l’anno successivo subì ancora una rottura del legamento crociato, questa volta dell’altra gamba. Sembrava non avere pace. Ma ad ogni ritorno in campo, dimostrava il suo valore a suon di gol: 46 reti in 109 partite è un buon bottino per un calciatore che ha subito due gravi incidenti. Arkadiusz ora è al centro di voci di mercato, anche abbastanza insistenti. Il suo contratto in scadenza nel 2021 potrebbe non essere rinnovato. Una sua partenza potrebbe essere accettata tranquillamente dai tifosi, ma quello che difficilmente sarà compreso è il trasferimento di Milik alla Juve. Non è l’unico ad aver cambiato dalla casacca azzurra a quella bianconera, e con ogni probabilità non sarà neanche l’ultimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, rinnovo Meret in stand-by: vuol essere titolare

Trasferimento da Napoli alla Juve: il viaggio dei traditori

trasferimento milik juve
Milik esulta con Mertens (Getty Images)

E’ risaputo che giocatori e allenatori siano professionisti, e quindi hanno la libertà di firmare contratti con rivali storiche. Ci sono centinaia di esempi. Tuttavia, fa sempre un certo effetto quando un simbolo di un club si trasferisce all’acerrimo nemico. Per quanto riguarda i calciatori, l’addio del Pipita è stato quello più clamoroso. Con una clausola da 90 milioni nessuno avrebbe mai immaginato che Higuain potesse esser ceduto in Italia. E invece, così è stato. Andando indietro nel tempo, Ciro Ferrara dopo 10 anni e 2 scudetti, lasciò Napoli per la Juventus: le sue due uniche squadre con il quale è riuscito a vincere di tutto. Tornerà allo Stadio San Paolo per dare l’addio al calcio giocato, e lo fa portando una sorpresa ai suoi tifosi: Diego Armando Maradona.

Ciro Ferrara e Diego Armando Maradona (Getty Images)

Il primo vero colpo al cuore per i napoletani è stato José Altafini. Egli dopo 7 stagioni lasciò gli azzurri per i bianconeri, e nella stagione 1974-75 segnò all’ 88° un gol contro i partenopei. Dopo questo gol, nacque il soprannome “José core ‘ngrato“, poiché fu proprio grazie a quella rete che la Juventus riuscì a staccare il Napoli in classifica e vincere il campionato. Poi c’è il capitolo allenatori, di cui l’ultimo tanto discusso è Maurizio Sarri. L’allenatore toscano, pur avendo avuto un’esperienza intermedia al Chelsea, è considerato un traditore. E proprio lui, secondo Tuttosport, vorrebbe nel suo organico Milik per sostituire la partenza di Higuain.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, chi è Azmoun? Il focus di Michael Braga – VIDEO

Milik scaccia le malelingue

Arek sa bene che ci sono voci di corridoio che potrebbero dargli molto fastidio al rientro in campo. Infatti, qualche giorno fa sul suo profilo Instagram ha lanciato un messaggio ai tifosi accompagnato da un’esultanza: “Mi mancano tanto questi momenti, non vedo l’ora di potervi riabbracciare tutti. Torneremo più forti e appassionati di prima”. L’attaccante polacco dovrà rispondere con marcature e buone prestazioni per allontanare quantomeno le distrazioni da calciomercato sul suo conto, altrimenti diventerà un’estate particolarmente lunga.