Home Calciomercato Napoli Napoli in lizza per Azmoun: pronta l’offerta allo Zenit

Napoli in lizza per Azmoun: pronta l’offerta allo Zenit

CONDIVIDI

Il nuovo volto dell’attacco del Napoli potrebbe arrivare dalla Russia: piovono conferme sull’interesse per Sardar Azmoun dello Zenit.

Napoli Azmoun Iran
Azmoun Iran (Getty Images)

Alla fine di questa stagione lunghissima e dall’esito ancora incerto, il reparto avanzato del Napoli potrebbe cambiare completamente faccia: c’è pessimismo in merito ai rinnovi di Callejon e Milik, un grosso punto interrogativo si stampa su quello di Mertens che è tentato dalla super offerta proveniente dall’Inter. In questo scenario di incastri potrebbe emergere una figura fin qui non troppo appariscente: Sardar Azmoun si è preso la ribalta europea con la maglia dello Zenit San Pietroburgo dopo anni passati in sordina con la speranza di sfondare finalmente nel calcio che conta, e i due goal realizzati nella fase a gironi di Champions League sono la conferma di questa crescita netta, che ha travolto anche il direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli.

Convincere lo Zenit a mollare la presa non sarà facile ma, come riportato da ‘Il Corriere del Mezzogiorno’, potrebbe bastare l’offerta giusta al momento giusto: una cifra tra i 25 e i 30 milioni di euro soddisferebbe la società russa, anche se il Napoli dovrebbe prima liberare uno slot per gli extracomunitari per consentire ad Azmoun di fare le valigie e volare all’ombra del Vesuvio.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, chi è Azmoun? Il focus di Michael Braga – VIDEO

Napoli attratto da Azmoun: ma quanta concorrenza per l’iraniano

Azmoun calciomercato Napoli chi è
Sardar Azmoun (Getty Images)

Se il Napoli vorrà fare suo Azmoun dovrà innanzitutto superare una folta concorrenza europea: anche Atletico Madrid e West Ham sono sulle sue tracce, attratte dal rendimento dell’iraniano sul palcoscenico più importante della Champions. Proprio la brillantezza messa in mostra in Europa sa di conferma sulle sue eccezionali qualità tecniche che però, per essere affinate ulteriormente, necessitano di una prova in uno dei campionati più competitivi al mondo: e la Serie A sembra cascare a fagiolo.