Home Calciomercato Napoli La Juventus pensa a Milik e rilancia: scelta la contropartita per il...

La Juventus pensa a Milik e rilancia: scelta la contropartita per il Napoli

CONDIVIDI

La Juventus non perde di vista Milik e riflette sulla strategia di convincimento del Napoli: individuato il giocatore che potrebbe finire in azzurro.

Pellegrini Juventus Milik Napoli
Luca Pellegrini (Getty Images)

Continua la telenovela Milik che non sembra presagire un lieto fine per il Napoli: il rinnovo del contratto in scadenza nel 2021 è una chimera ad oggi e l’ipotesi di una cessione per incassare una cifra dignitosa ed evitare un addio a parametro zero si fa sempre più strada. Come prevedibile, sul polacco ci sono diverse pretendenti pronte ad approfittare di questa situazione di stallo: in prima fila c’è sicuramente la Juventus di Maurizio Sarri, che sarebbe felice all’idea di tornare ad allenare un giocatore con cui si è trovato molto bene durante le stagioni passate all’ombra del Vesuvio.

Secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’, Fabio Paratici sarebbe intenzionato a proporre l’inserimento di una parziale contropartita per arrivare a Milik: trattasi di Luca Pellegrini, gioiello che la Juventus ha acquistato dalla Roma prima di cederlo in prestito al Cagliari dove si è ben disimpegnato sulla fascia sinistra, sfornando ottimi cross per i compagni e prestazioni al di sopra della media.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fabian Ruiz al Barcellona: c’è il prezzo del Napoli (con lo sconto)

Non solo la Juventus per Milik: c’è anche l’ipotesi tedesca

Milik Napoli Juventus
Arkadiusz Milik (Getty Images)

Il futuro di Milik potrebbe però essere lontano dall’Italia, magari in Bundesliga: sulle sue tracce c’è anche lo Schalke 04, alla ricerca di un attaccante che possa garantire un numero più che soddisfacente di goal a stagione. Per ora la Juventus resta l’opzione più percorribile e, forse, la preferita dell’ex Ajax che avrebbe l’opportunità di lottare per la vittoria della Champions League, obiettivo che a Gelsenkirchen sarebbe difficilmente raggiungibile per usare un eufemismo.

Lo scoglio maggiore da aggirare è sicuramente Aurelio De Laurentiis: accetterà un importo economico reso minore dall’inserimento di una contropartita tecnica? Attualmente è difficile dirlo, anche se un’idea l’abbiamo già: più facile credere che il presidente accetti solo cash per Milik, il che gli consentirebbe di avere a disposizione una liquidità sufficiente per tentare l’assalto ad un altro bomber di livello.