Home Altre News Cronaca Serie A, dalle partite in chiaro al segnale oscurato: la minaccia della...

Serie A, dalle partite in chiaro al segnale oscurato: la minaccia della Lega

CONDIVIDI

La Serie A ripartirà, ma è già caos sui diritti tv poiché Sky ancora non ha pagato l’ultima rata: la Lega vuole togliere il segnale televisivo.

Serie A diritti tv
Postazione di una telecamera a bordocampo (Getty Images)

Dopo giorni di trattative e polemiche è arrivato il via libera del Governo per tornare in campo. Ma la Lega Serie A è inferocita contro le emittenti televisive per i diritti tv non pagati. I 20 club avrebbero già presentato in tribunale l’ingiunzione di pagamento contro Sky, e ora rischiano anche Dazn e Img, quest’ultima detiene i diritti di trasmissione del campionato italiano all’estero. Le compagnie televisive hanno chiesto uno sconto, o una dilazione dei pagamenti. Ma le richieste sono state bocciate poiché, ad ogni modo, il calcio riprenderà e le partite potranno tranquillamente andare in onda nelle case dei tifosi. La Lega prosegue questa battaglia soprattutto con l’azienda di Rogoredo, la quale tarda a pagare la sesta rata.

LEGGI ANCHE >>> Ripresa Serie A, caos Coppa Italia: l’Inter pronta ad un atto estremo

Serie A, è scontro diritti tv: la Lega minaccia Sky

serie a coronavirus
Steward e Operatore di ripresa televisiva allo stadio (Getty Images)

Il sogno del Ministro Spadafora è quello di mostrare una diretta gol in chiaro del massimo campionato di calcio. Al Tg2 Post, il numero uno dello sport italiano ha ammesso: “Ho già avviato i contatti con i broadcaster, proseguirò nei prossimi giorni. In caso negativo sono pronto ad assumermi le responsabilità. Non escludo un intervento normativo”. E intanto, mentre Spadafora lancia le ipotesi di lanciare le partite in chiaro, la Lega minaccia Sky di oscurare il segnale per le ultime 6 giornate. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, fino a questo momento l’emittente televisiva ha pagato l’83% della copertura dell’intera Serie A, ma la Lega sarebbe pronta a staccare il segnale per le restanti gare in caso di mancato pagamento dei diritti tv.

Potrebbe essere solo una minaccia, un’ammonizione. Tuttavia, il pericolo di non poter vedere le ultime partite di campionato in diretta sembra essere sempre più concreto. A pagarne le conseguenze, però, saranno solo i consumatori, i tifosi. Non solo non potranno andare allo stadio, ma rischiano anche di non poter seguire la propria squadra in tv.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ufficiale: la Serie A riparte dai recuperi! Scelte le prime date, ma che fatica!