Home Napoli News Ripresa Serie A, caos Coppa Italia: l’Inter pronta ad un atto estremo

Ripresa Serie A, caos Coppa Italia: l’Inter pronta ad un atto estremo

CONDIVIDI

Ripresa Serie A e Coppa Italia, c’è caos per le date della Coppa ipotizzate da Spadafora. L’Inter minaccia di far scendere in campo la Primavera

Il calcio finalmente torna a scaldare i motori e inevitabilmente si scaldano anche le polemiche. La riunione fra il ministro Spadafora e i vertici FIGC ha partorito finalmente una data, anzi più date: ripresa del campionato il 20 giugno, probabilmente con i primi recuperi delle partite rinviate della 25ma giornata, ma dal 13 si riparte con le semifinali di Coppa Italia e a seguire la finale il 17. Una scelta, questa, che ha sollevato grosse perplessità soprattutto fra le 4 partecipanti. Juve, Milan, Inter e Napoli non sono per niente convinte di partire subito con una sfida così importante e starebbero pensando a qualche contromisura per manifestare il dissenso. L’Inter addirittura avrebbe minacciato di schierare la Primavera. La scelta di iniziare con la Coppa sarebbe nata dalla richiesta di Spadafora di trasmettere le prime partite in chiaro, ma è chiaro che così la competizione rischia fortemente di essere falsata. Non finisce qui, questo è certo. Intanto il Napoli inizia a prepararsi per la ripresa: se tutto resta com’è, se non ci saranno ulteriori modifiche alle intenzioni iniziali, dopo la Coppa si riparte direttamente il 27 giugno con la ripresa del campionato e quindi con la trasferta di Verona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Calciomercato Napoli, clamoroso scambio con la Juventus in vista?

Ripresa Serie A, il Napoli alle prese con una grossa assenza

infortuni serie a
L’infortunio di Manolas in Napoli – Brescia (Getty Images)

Se la Coppa Italia dovesse essere confermata il 13 giugno, il Napoli arriverebbe al primo pesante match dopo la ripresa con un’assenza altrettanto pesante: Kostas Manolas. Il difensore greco si è infatti infortunato durante le prime sessioni di allenamento individuale, rimediando una distrazione di secondo grado del muscolo semimembranoso della coscia destra. A rischio per lui sarebbe anche la prima gara dopo la ripresa della Serie A, quella contro il Verona in programma il 27 giugno. Oltre ovviamente all’eventuale finale di Coppa Italia del 17 giugno.