Home Altre News Coronavirus e sport: le novità del 31 maggio 2020

Coronavirus e sport: le novità del 31 maggio 2020

CONDIVIDI

Le ultime novità sul coronavirus nello sport aggiornate al 31 maggio 2020: positivo un arbitro in Portogallo, in Ungheria si riaprono gli stadi

Palloni stadio Ungheria coronavirus
Palloni stadio Ungheria (Getty Images)

Un caso di positività al coronavirus nel calcio portoghese. Si tratta di un guardalinee, Josè Luzia. Arriva il comunicato della federazione: “L’assistente arbitrale sta bene, sta già osservando le norme previste”. La Federazione portoghese ha precisato poi che tutti gli esponenti del mondo arbitrale “vengono sottoposti al protocollo di controlli e costantemente monitorati dall’unità di salute della FPF”

Altra novità arriva dall’Ungheria: nei prossimi giorni tornerà il pubblico negli stadi. La Federazione ungherese ha dato l’ok per il rientro graduale sugli spalti a partire da questo weekend. Si potrà occupare un posto su 4 e deve esserci sempre una fila di separazione. Dopo la Bielorussia l’Ungheria è il primo Paese a riaprire gli impianti, seppur parzialmente. Fra poco, poi, toccherà alla Polonia.