Home Napoli News Gli stadi più caldi del mondo: il ‘San Paolo’ primo tra gli...

Gli stadi più caldi del mondo: il ‘San Paolo’ primo tra gli italiani

CONDIVIDI

Nella classifica degli stadi più caldi del mondo stilata da ‘France Football’ ci sono anche il San Paolo di Napoli e l’Olimpico di Roma.

Quanto conta il fattore campo nel calcio e soprattutto quanto conta il dodicesimo uomo? Molto almeno stando alla classifica stilata da ‘France Football’ che ha messo in fila gli stadi più caldi del mondo. Classifica in cui figurano solo due stadi italiani: il San Paolo di Napoli e l’Olimpico di Roma.

Gli stadi più caldi: San Paolo primo tra gli italiani

L’impianto che ospita le partite casalinghe della squadra di Gattuso occupa il tredicesimo posto davanti al ‘Velodrome’ di Marsiglia ed è quindi lo stadio italiano più caldo dato che l’Olimpico di Roma si trova addirittura dieci posizioni più sotto. D’altronde non è un mistero come il pubblico del ‘San Paolo’ sia sempre stato un fattore sia per la squadra di casa, spesso trascinata dal calore dei tifosi azzurri, che per gli avversari. Tra gli ultimi a farne le spese i campioni d’Europa in carica del Liverpool sconfitti qualche mese fa per 2-0 dagli uomini allora ancora allenati da Ancelotti.

Bombonera, Anfield e gli altri: la classifica completa

Liverpool Anfield Kop
La Kop di Anfield (Getty Images)

A guidare la classifica degli stadi più caldi al mondo stilata da ‘France Football’ c’è la Bombonera di Buenos Aires che ospita le partite casalinghe del Boca Juniors, subito dietro troviamo la tana del Liverpool (Anfield) e l’ex Westfalenstadion oggi Signal Iduna Park, casa del Borussia Dortmund con il suo famigerato ‘muro giallo’. Completano la top 10 il ‘Marakana’ di Belgrado, il ‘Celtic Park’ di Glasgow, il ‘Monumental’ di Buenos Aires, il ‘Vodafone Park’ di Istanbul, il ‘Karaiskakis’ di Atene, il ‘San Mames’ di Bilbao e lo storico ‘Maracana’ di Rio de Janeiro. Il ‘San Paolo’ quindi, oltre ad essere lo stadio più caldo in Italia, risulta anche nella top ten degli stadi più caldi in Europa preceduto dalla ‘Turk Telecom’ di Istanbul e dal ‘De Kuip’ di Rotterdam.

LA CLASSIFICA
  1. La Bombonera, Buenos Aires (Boca Juniors)
    2. Anfield, Liverpool
    3. Signal Iduna Park, Dortmund
    4. Marakana, Belgrado (Stella Rossa)
    5. Celtic Park, Glasgow (Celtic)
    6. Monumental, Buenos Aires (River Plate)
    7. Vodafone Park, Istanbul (Besiktas)
    8. Karaiskakis, Atene (Olympiacos)
    9. San Mamés, Bilbao (Athletic)
    10. Maracana, Rio de Janeiro (Flamengo e Fluminense)
    11. Turk Telekom, Istanbul (Galatasaray)
    12. De Kuip, Rotterdam (Feyenoord)
    13. San Paolo, Napoli
    14. Vélodrome, Marsiglia
    15. Geoffroy Guichard, Saint-Etienne
    16. Internazionale, Il Cairo (Al Ahly)
    17. Sukru Saracoglu, Istanbul (Fenerbahçe)
    18. Mestalla, Valencia
    19. Toumba, Salonicco (PAOK)
    20. Mohammed V, Casablanca (Raja)
    21. Campeón del Siglo, Montevideo (Peñarol)
    22. St. James’ Park, Newcastle
    23. Olimpico, Roma (Roma e Lazio)
    24. Pedro Bidegain, Buenos Aires (San Lorenzo)
    25. Józef Pisudski, Varsavia (Legia)
    26. Da Luz, Lisbona (Benfica)
    27. Stade 5 julliet 1962, Algeri (Mouloudia)
    28. Stade Radés, Tunisi (Espérance)
    29. Parco dei Principi, Parigi (Paris Saint-Germain)
    30. Millentor, Amburgo (St. Pauli)