Home Calciomercato Napoli Calciomercato, il temporale sul Napoli: i due big che non restano

Calciomercato, il temporale sul Napoli: i due big che non restano

CONDIVIDI

Milik non vuole il rinnovo col Napoli e Koulibaly sta per concludere la sua esperienza azzurra: la società dovrà trattare queste due grandi cessioni.

cessioni napoli
Azzurri al termine della partita contro il Genk (Getty Images)

Quest’estate, il Napoli vedrà stravolgersi due reparti a causa di due grosse cessioni. La prima riguarderà la partenza di Koulibaly, il difensore più forte della rosa e da anni nome chiacchierato e sulla lista di top club. Il prezzo del suo cartellino è elevato, tant’è che sono poche le squadre che possono permettersi l’acquisto. Inoltre, il Napoli non ha fretta di venderlo, perché il suo contratto scadrà nel 2023. Dunque, fin quando non arriva una proposta che oscilla tra i 70 e i 100 milioni, De Laurentiis non si siede neanche a trattare. L’offerta sarebbe arrivata, secondo la Gazzetta dello Sport, e proviene dal Manchester United. I Red Devils avrebbero valutato Koulibaly per una cifra attorno ad 80 milioni di euro. Difficile rinunciare a così tanti soldi e alla possibilità di fare una plusvalenza. Nonostante ciò, Kalidou sarà il titolare inamovibile in questo finale di stagione,ma la sensazione è che il viaggio con la maglia azzurra sia arrivato al capolinea.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Insigne, sono 29! Il regalo del Napoli è il rinnovo: futuro da bandiera

Calciomercato, Milik rifiuta il rinnovo: vuole essere ceduto

milik rifiuta rinnovo
Milik e Koulibaly (Getty Images)

Oltre al suo miglior difensore, la società dovrà dire addio anche all’attaccante polacco. Arkadiusz Milik avrebbe rifiutato il rinnovo e al Napoli non resta che trattare con le numerose squadre interessate all’acquisto dell’attaccante. Ci sono diversi club pronti a trattare con De Laurentiis ma, anche in questo caso, c’è una richiesta elevata di circa 50 milioni di euro. La Juventus avrebbe offerto alcune contropartite: respinte. C’è il Milan alla porta, il quale potrebbe inserire il centrocampista Kessie nella proposta. Tuttavia, l’ideale per la società azzurra è quello di venderlo all’estero, per non migliorare la rosa delle avversarie dirette. E tra Spagna, Germania e Inghilterra non mancano le squadre alla ricerca di un centravanti.

Dunque, sembra stia finendo un’era con la cessione di due giocatori importanti. Milik, a differenza di Koulibaly, rischierebbe di non essere più il titolare indiscusso e per questo motivo rifiuta il rinnovo. La permanenza di Mertens e l’arrivo di Petagna hanno messo in discussione il futuro del polacco a Napoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Coppa Italia e Serie A, il calendario del Napoli: date e orari