Home Napoli News Consiglio Federale, la Serie C non riparte. Play-off e play-out in Serie...

Consiglio Federale, la Serie C non riparte. Play-off e play-out in Serie A in un solo caso

CONDIVIDI

Consiglio Federale, approvata la linea Gravina. La Serie A ripartirà e in caso di stop nelle prime giornate via ai play-off e play-out. Si ferma la Serie C

Ci ha provato, la Lega di Serie A, a far saltare il banco, ma non ci è riuscita. Il Consiglio Federale riunitosi a Roma ha bocciato la proposta dei presidenti di A di congelare la classifica in caso di nuovo blocco del campionato. L’obiettivo era quello di non assegnare lo scudetto e congelare le retrocessioni, una soluzione che aveva già trovato la ferma opposizione della Figc e di tutte le altre leghe. Passa quindi la linea proposta dal presidente Gravina: playoff e playout ed eventualmente anche il famoso algoritmo per stabilire qualificate in Europa e retrocessioni. Uno scontro che la Lega A non poteva vincere: dalla parte di Gravina c’erano anche la Serie B, la Lega Pro, Dilettanti, arbitri, assoallenatori e assocalciatori. Resta tutto normale, quindi: sempre, naturalmente, SE il campionato non dovesse riuscirsi a completare normalmente, si opterebbe per i già stabiliti piano B e piano C. Ufficialmente interrotta invece la Serie C e promosse matematicamente Monza, Vicenza e Reggina, retrocesse Gozzano, Rimini e Rieti. L’ultima promozione e le retrocessioni saranno decise con playoff e playout.

Consiglio Federale, algoritmo solo in caso estremo. Decise le date del calciomercato

gravina protocollo quarantena
Gabriele Gravina (Getty Images)

Dal Consiglio Federale è emerso che in caso di nuovo stop entro le prime giornate, saranno i play-off e i play-out a stabilire i verdetti della Serie A. Se invece il campionato dovesse andare avanti oltre una certa data (si ipotizza il 10 luglio), in caso di nuovo stop lo scudetto non sarebbe assegnato. In quel caso, sarà l’algoritmo a decretare le posizioni per la qualificazione alle coppe europee e le retrocessioni. Ufficiali invece le date del calciomercato: la sessione estiva andrà dal 1 settembre al 15 ottobre, mentre quella invernale dal 4 gennaio al 31 gennaio 2021.