Home Napoli News Il Napoli vince, ma il 4° posto è lontano: con l’Atalanta sarà...

Il Napoli vince, ma il 4° posto è lontano: con l’Atalanta sarà l’ultima spiaggia

CONDIVIDI

La vittoria con la Spal mantiene vivo il Napoli per la rincorsa Champions, ma l’Atalanta non sbaglia un colpo: per gli azzurri giovedì sarà l’ultima spiaggia.

Napoli Atalanta proteste
Le proteste nella partita d’andata (Getty Images)

Il Napoli mette KO anche la SPAL, confermando l’ottimo stato di forma fisica e mentale. Anche a livello tattico, i giocatori si sono mossi benissimo in campo, riuscendo a giocare principalmente di prima, cercando di muovere la palla il più velocemente possibile. Il centrocampo composto da FabianLobotkaElmas ha superato ampiamente la prova e Gattuso sta dimostrando che cambiando i giocatori in campo, il risultato è sempre lo stesso. Gli azzurri si avvicinano ad uno degli appuntamenti più importanti della stagione nel miglior modo possibile, con la consapevolezza di andare ad affrontare una delle migliori squadre di Serie A. L’Atalanta sta viaggiando come un treno ad alta velocità, e la vittoria con l’Udinese è stato l’ottavo risultato utile consecutivo, e sesto successo di fila in campionato. Meglio di Inter, Lazio e Juventus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Callejon e Milik, destino segnato: addii con modalità diverse

Il Napoli sfida l’Atalanta per continuare a sognare il posto in Champions

Napoli gol
Il Napoli esulta dopo un goal alla Spal (GettyImages)

Gattuso l’ha detto chiaramente al termine della partita contro i biancoazzurri: “Più di questo non possiamo fare”. Per arrivare al quarto posto c’è bisogno di una combo: il Napoli deve praticamente vincerle tutte e l’Atalanta deve perdere punti. Serve un mezzo miracolo, ma soprattutto serviranno i tre punti giovedì a Bergamo per continuare a dare un senso alle prossime 10 giornate di Serie A. Una sconfitta, o addirittura un pareggio, metterebbe fuori dai giochi gli azzurri per il posto in Champions League.
I neroazzurri hanno il miglior attacco del campionato, grazie alle 80 reti messe a segno: ben 10 da quando hanno ripreso a giocare post quarantena. Il Napoli, invece, sta mostrando un’ottima solidità difensiva e Rino Gattuso potrebbe trovarsi in difficoltà su chi schierare titolare avendo a disposizione Manolas, Maksimovic e Koulibaly. Saranno disponibili tutti e tre, ma solo due scenderanno in campo dal primo minuto. Il serbo ed il senegalese hanno trovato una buonissima sintonia nelle ultime gare, ma sarà difficile tener fuori il greco in una partita così delicata. Intanto, oggi ci sarà il meritato riposo dopo la quinta vittoria consecutiva, e da domani gli azzurri cominceranno a pensare a come battere l’Atalanta.