Home Calciomercato Napoli Due indizi sul futuro di Milik: la cessione è dietro l’angolo

Due indizi sul futuro di Milik: la cessione è dietro l’angolo

CONDIVIDI

Due ulteriori indizi sul futuro di Milik e la sua ormai probabile cessione arrivano dalle dichiarazioni di Giuntoli e Gattuso a Genova.

In un Napoli tornato ormai da settimane a remare tutto unito dalla stessa parte tra società, allenatore e squadra, l’unica nota dolente riguarda Arek Milik. L’attaccante polacco sembra infatti ormai un corpo estraneo al progetto nonostante Gattuso non lo abbia mai escluso dalle rotazioni e lo consideri ancora un giocatore importante per questo finale di stagione.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milik-Juve, possibile scambio 

Futuro Milik, cessione vicina: la resa di Giuntoli e Gattuso

Il contratto di Milik col Napoli d’altronde scade tra soli undici mesi ed al momento, come ammesso da Cristiano Giuntoli prima della gara contro il Genoa, l’ipotesi più probabile non è il rinnovo bensì la cessione: “Non mi risulta un interesse della Juve per lui, ma lo capirei: Arek è un giocatore molto bravo. Non ha rinnovato e naturalmente è appetibile dai grandi club, non mi desta stupore che ci siano pretendenti per lui. In questo momento è più vicino alla cessione che alla riconferma”. Una dichiarazione che fa il paio con quella di Gattuso al termine della partita: “Sarà difficile trovare un giocatore più forte di lui e ci vogliono anche tantissimi soldi. Ma quando un giocatore pensa che sia finito un ciclo, bisogna ascoltarlo bene. Se non ha la testa giusta si fa fatica, si deve rispettare ciò che dicono tutti. Ora lui sa che da parte nostra c’è grande stima”.

Coppa Italia Milik Napoli
Milik al primo successo in carriera (GettyImages)

Juve, Atletico o Tottenham: tre strade per Milik

Questo però difficilmente basterà per convincere Milik a rinnovare col Napoli, specie dopo il rinnovo di Mertens e con le voci insistenti sull’imminente acquisto di un altro attaccante che finirebbe per ridurre ulteriormente lo spazio del polacco. La squadra più interessata al momento sarebbe la Juventus che nell’affare potrebbe girare al Napoli alcune contropartite tecniche molto gradite: da Luca Pellegrini a Federico Bernardeschi, quest’ultimo particolarmente stimato da Gattuso. Non è però da escludere la pista estera che porterebbe Milik a Madrid, sponda Atletico oppure al Tottenham. Anche in questo caso sul tavolo delle trattative ci sarebbe una pedina di scambio di altissimo livello come Lucas Moura, ormai chiuso a Londra e perfetto per il 4-3-3 del Napoli.