Home Altre News Barcellona-Napoli non è a rischio, ma Setién è in bilico

Barcellona-Napoli non è a rischio, ma Setién è in bilico

CONDIVIDI

In Catalogna aumentano i casi di Coronavirus, ma la partita tra Barcellona e Napoli dovrebbe disputarsi ugualmente: Setién rischia di non esserci. 

barcellona setien
Lionel Messi (GettyImages)

Salgono i contagi per Covid-19 nelle ultime ore in Catalogna, e quindi il governo della comunità catalana ha chiesto ai suoi abitanti di restare a casa. Rispetto a ieri sono stati contati 1000 casi nuovi, più di 300 nella sola città di Barcellona. La Catalogna ha appena superato dall’inizio della pandemia quota 80 mila infetti. Le autorità hanno vietato tutte le attività al chiuso, mentre resta disponibile svolgere attività fisica all’aria aperta. Dunque, per ora, Barcellona-Napoli di Champions League non è a rischio. Ma se dovessero aumentare vertiginosamente i casi nei prossimi giorni, la Uefa potrebbe anche spostare il ritorno degli ottavi di finale in Portogallo, dove si svolgerà l’intera Final Eight. A rischio, invece, pare essere Setién. Il suo posto non è più tanto sicuro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, Karnezis non ha dubbi: “Gattuso diventerà uno dei migliori”

Barcellona, la panchina di Setién traballa: con il Napoli nuovo tecnico?

setien barcellona

I blaugrana hanno perso la Liga a scapito del Real Madrid, ma soprattutto stanno attraversando una profonda crisi interna. Non si respira una bella atmosfera tra giocatori, staff e società. A metterci la faccia è sempre Messi, che ha rilasciato dichiarazioni forti dopo l’ultima partita persa contro l’Osasuna: “La squadra lascia a desiderare e lo ha fatto in tante partite. Se vogliamo vincere la Champions dobbiamo cambiare, altrimenti perderemo anche la partita contro il Napoli“.
Oggi, come riportato da Mundo Depurtivo, si incontreranno faccia  a faccia Bartomeu, il presidente del Barcellona, e Setién per fare il punto della situazione e sul futuro di questa squadra. Le intenzioni della società sono quelle di proseguire con l’allenatore. Ma lo spogliatoio sembra non seguirlo più, e lo stesso mister ha dubbi sulla sua presenza in panchina nella partita degli ottavi di finale l’8 agosto contro gli azzurri. Tutti gli scenari sono aperti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mertens a tutto tondo su Sarri, Gattuso, il ritorno con il Barça e il record