Home Napoli News Napoli sterile contro l’AZ: prima volta a secco in stagione

Napoli sterile contro l’AZ: prima volta a secco in stagione

CONDIVIDI

Il Napoli stecca l’esordio in Europa League: vince un AZ in piena emergenza. Azzurri messi in difficoltà dal catenaccio olandese.

Napoli AZ
Osimhen in azione durante Napoli-AZ (Getty Images)

Doveva essere una ‘formalità’, una pratica facile da sbrigare dopo l’annuncio di tredici casi di positività all’AZ: e invece il Napoli ha clamorosamente perso in casa contro una squadra decimata dal Coronavirus, venuta al ‘San Paolo’ soltanto per difendersi e ripartire un contropiede. Atteggiamento che poco si addice ad una formazione olandese, frutto dell’emergenza che ha completamente rivoluzionato l’undici titolare: nonostante questo ‘dettaglio’, gli azzurri devono prendere atto del primo ko sul campo in stagione dopo lo 0-3 a tavolino comminato dal Giudice Sportivo per il match non disputato contro la Juventus il 4 ottobre scorso.

I ragazzi di Slot hanno passato quasi tutti i 90 minuti annidati nella propria metà campo, raccolti in pochi metri per azzerare gli spazi di manovra del Napoli: mossa rivelatasi efficiente, con il goal decisivo messo a segno da De Wit arrivato grazie ad una delle pochissime sortite offensive dell’AZ. La squadra di Gattuso ha dovuto fare i conti con la solidità degli avversari, ripiegando così sulla conclusione da fuori per cercare di eludere la ragnatela creata dall’abile linea difensiva olandese. Politano in particolare ci ha provato in più di una circostanza con il suo sinistro, Osimhen è apparso ‘soffocato’ dalla stretta organizzata a dovere nei suoi confronti da Hatzidiakos e Martins Indi, che hanno retto alla grande contro l’impeto del giovane attaccante nigeriano.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-AZ 0-1: cronaca, tabellino e pagelle

L’AZ ferma il Napoli: passo indietro per gli azzurri

Per il Napoli un passo indietro rispetto alle precedenti uscite che avevano lasciato il sorriso sul volto dei tifosi, entusiasti per il netto 4-1 rifilato all’Atalanta solo cinque giorni fa. Gattuso, però, era stato un saggio profeta nell’avvisare i suoi in merito alla forza dell’AZ, venuta fuori con una prova tutta cuore e orgoglio. Il Napoli fa registrare dunque una prima volta negativa in stagione: nessun goal realizzato dopo le scorpacciate ammirate in campionato e bocciatura all’esame contro una squadra impeccabile dal punto di vista difensivo. Su questo – ed altro – Gattuso dovrà lavorare per rendere la sua armata ancora più temibile.