Home Napoli News Europa League, nell’AZ Alkmaar otto nuovi positivi: per la Uefa si gioca

Europa League, nell’AZ Alkmaar otto nuovi positivi: per la Uefa si gioca

CONDIVIDI

L’Az Alkmaar comunica che sono stati riscontrati nuovi positivi al Covid nel gruppo squadra: al momento, per la Uefa non ci sono le condizioni per rinviare la sfida contro il Napoli.

Az Alkmaar
I giocatori dell’AZ (Getty Images)

Otto nuovi positivi per l’AZ Alkmaar. Una notizia che arriva come un fulmine sulla giornata del Napoli, che sta preparando l’esordio in Europa League ma adesso rischia davvero di vederlo rimandato. Il comunicato dell’AZ spiega che ci sono 8 nuove infezioni da Covid nel gruppo squadra, senza entrare troppo nei dettagli, confermando però le voci circolate fin dalla mattinata che parlavano addirittura di 12 nuovi casi. Adesso sono 13 in tutto, compresi alcuni membri dello staff che già erano risultati positivi alla prima tornata di tamponi, mentre in tre si sono già negativizzati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-AZ Alkmaar, Rrahmani e Petagna dal primo minuto? Le probabili formazioni

Europa League, Napoli-AZ Alkmaar: dalla Uefa c’è l’ok, ma l’ASL può intervenire

az alkmaar otto positivi covid
L’esultanza al gol dei giocatori dell’ Az Alkmaar (GettyImages)

Un cluster davvero pericoloso, con legittime preoccupazioni di ulteriori contagi prima della sfida di giovedì. Nel comunicato del club si precisa che secondo il protocollo UEFA la partita dovrebbe giocarsi, salvo interventi dell’autorità sanitaria locale. A questo punto la palla passa di nuovo all’ASL di Napoli, che potrebbe nuovamente fermare il calcio per il grave rischio di aprire un nuovo focolaio.

Intanto, il club olandese conferma che domani arriverà qui in Italia con una squadra ridotta a 17 giocatori. I convocati saranno resi noti solo domani mattina. Nel frattempo i giocatori effettueranno ulteriori test, scongiurando ulteriori casi positivi. Il protocollo della Uefa prevede che la partita si giochi, poiché l’AZ può convocare minimo 13 giocatori (di cui uno dev’essere il portiere). Ma come afferma la stessa società biancorossa, l’azienda sanitaria potrebbe intervenire e proibire il regolare disputarsi del match. Questo non è di certo il clima ideale per giocare una partita di calcio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tutto sull’AZ Alkmaar: il primo avversario del Napoli in Europa League