Home Napoli News Tutto sulla Real Sociedad: avversaria del Napoli, rivelazione in Liga

Tutto sulla Real Sociedad: avversaria del Napoli, rivelazione in Liga

CONDIVIDI

Tutto sulla Real Sociedad, prossima avversaria del Napoli in Europa League e attuale capolista in Liga. La stella è David Silva.

Se in campionato il Napoli almeno sul campo viaggia a punteggio pieno, in Europa League invece gli azzurri sono già costretti a inseguire una qualificazione che si è complicata dopo la sconfitta a sorpresa subita in casa al debutto contro l’AZ Alkmaar. Ecco perché la trasferta di San Sebastian sarà importantissima se non decisiva per il cammino nel girone F.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, debutto shock: sconfitta in casa

Tutto sulla Real Sociedad: l’avversaria del Napoli

Sulla strada del Napoli c’è la Real Sociedad, squadra di qualità rivelazione della Liga dove attualmente occupa il primo posto in Liga con 14 punti ottenuti nelle prime 7 partite, frutto di quattro vittorie e due pareggi. L’unica sconfitta finora è arrivata in casa contro il Valencia. Al debutto in Europa League invece i baschi hanno vinto, seppure di misura, sul campo del Rijeka. Guidata in panchina da Imanol Alguacil, cresciuto come allenatore nelle giovanili del club, la Real Sociedad si schiera con un 4-3-3 con la qualità di David Silva e Merino a centrocampo. Davanti si punta sulla  fisicità di Isak e la fantasia di Oyarzabal. La regia è affidata all’esperto capitano Illarramendi, tornato alla casa madre dopo un’esperienza non troppo fortunata al Real Madrid.

David Silva - Real Sociedad
La stella David Silva (Getty Images)

La stella, la promessa e il punto debole

La stella della squadra è sicuramente David Silva, arrivato in estate a parametro zero dal Manchester City e a lungo inseguito anche dalla Lazio. Lo spagnolo alza notevolmente il tasso di qualità di una squadra che può contare pure sulla promessa Oyarzabal, classe 1997 con quasi 200 presenze in prima squadra e una cinquantina di gol realizzati. Durante l’ultimo mercato però la Real Sociedad ha perso alcuni punti fermi come il portiere Rulli, il centrale Diego Llorente e soprattutto Martin Odegaard, rientrato al Real Madrid per fine prestito. Inoltre la difesa non sembra impenetrabile, con Elustondo e Le Normand spesso in difficoltà contro attaccanti veloci mentre sulle fasce spingono Nacho Monreal e Gorosabel. Il miglior risultato in Europa resta la semifinale di Coppa dei Campioni raggiunta nel lontano 1982/83.