Home Napoli News Infortunio Osimhen, le ultime: giocatore atteso a Villa Stuart

Infortunio Osimhen, le ultime: giocatore atteso a Villa Stuart

CONDIVIDI

L’infortunio di Osimhen tiene in ansia il Napoli: controlli a Villa Stuart per il nigeriano che resta in dubbio per il match col Milan.

Parma Napoli Iacoponi Osimhen
Iacoponi e Osimhen durante Parma-Napoli (Getty Images)

La pausa nazionali si è rivelata ancora una volta indigesta per le squadre italiane: nel caso del Napoli, c’è da registrare l’infortunio occorso a Victor Osimhen durante Nigeria-Sierra Leone, gara in cui ha segnato anche una rete nel primo tempo. Botta al polso e lussazione alla spalla che non fanno dormire sogni tranquilli a Gennaro Gattuso, proiettato verso la sfida di campionato che domenica sera metterà di fronte gli azzurri e il ‘suo’ ex Milan. Ad oggi non si può sostenere con assoluta certezza nessuna delle due ipotesi: se Osimhen ci sarà, lo scopriremo soltanto a ridosso della partita e in base all’evoluzione del quadro clinico.

Come riportato da ‘Sky Sport’, il giocatore si trova ancora in Nigeria poiché in attesa dell’esito del tampone, che dovrebbe arrivare stasera: una volta accertata la negatività, Osimhen potrà volare verso l’Italia e, per la precisione, in direzione Villa Stuart, dove domani effettuerà tutti gli accertamenti necessari alla presenza dello staff medico partenopeo. La speranza di Gattuso e non solo, ovviamente, è che il problema fisico sia effettivamente meno grave di quanto trapelato dalle notizie provenienti dall’Africa.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Milan, rossoneri senza allenatore: Pioli e il vice fermati dal Covid

Infortunio Osimhen, parla l’amico e giornalista

Intervenuto sulle frequenze di ‘Radio Marte’, l’amico di Osimhen, il giornalista Oma Akatugba, si è detto pessimista sulla probabilità che il giocatore sia disponibile per la prossima partita di campionato: “Gli accertamenti hanno rilevato una lussazione alla spalla. Se giocherà contro il Milan? No, starà fuori diverse settimane. Lo staff del Napoli si prenderà cura di lui. La fonte sono i medici della Nigeria, hanno parlato con i giornalisti locali. Col ragazzo non ho parlato, la situazione attuale purtroppo è questa”.