Home Napoli News Llorente, Rrhamani e gli altri giocatori meno utilizzati del Napoli

Llorente, Rrhamani e gli altri giocatori meno utilizzati del Napoli

CONDIVIDI

Fernando Llorente e Rrhamani sono gli unici giocatori di movimento non utilizzati da Gattuso in questo inizio di stagione.

Il vecchio e il nuovo. In un Napoli che mai come prima si sta affidando molto al turnover, soprattutto in Europa League, spiccano due eccezioni: Fernando Llorente e Amir Rrhamani. L’attaccante e il difensore sono gli unici giocatori di movimento non ancora utilizzati da Gattuso neanche per un minuto, escluso ovviamente il separato in casa Arek Milik che peraltro non è stato neppure inserito in lista sia in campionato che in Europa.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Osimhen atteso a Villa Stuart: le ultime sull’infortunio

Llorente verso l’addio, Rrhamani è un mistero

Fernando Llorente, arrivato a Napoli nell’estate del 2019 come alternativa di esperienza, dopo un discreto inizio sotto la gestione Ancelotti con Gattuso non ha praticamente mai trovato spazio fino a sparire definitivamente dai radar. La società durante l’ultima sessione di calciomercato ha quindi cercato di piazzarlo anche per liberarsi di un ingaggio da 2,5 milioni di euro netti a stagione, ma senza fortuna. Llorente così è rimasto ufficialmente a disposizione, al contrario di Milik è stato pure inserito in lista ma è andato in panchina solo una volta nella larga vittoria casalinga contro l’Atalanta. Segno di come l’attaccante basco non rientri nei piani del tecnico, per il quale è ormai la terza scelta dietro Osimhen e Petagna. A questo si aggiunga qualche problema fisico di troppo, come l’ultimo malessere che gli ha impedito di partecipare alla seduta di allenamento odierna.

Rrhamani Verona
Rrhamani lotta (Getty Images)

Diverso è il discorso che riguarda Amir Rrhamani, acquistato dal Verona a gennaio 2020 per anticipare la folta concorrenza ma mai utilizzato fin qui da Gattuso che al centro della difesa ha ruotato Manolas, Koulibaly e Maksimovic. Il tutto mentre in nazionale continua a giocare regolarmente. Sempre convocato, il kosovaro evidentemente non convince ancora l’allenatore azzurro che ha preferito aspettare tempi migliori per gettarlo nella mischia nonostante durante il ritiro lo stesso Gattuso avesse speso belle parole per Rrhamani: “E’ un ragazzo molto intelligente, viene da una tipologica di calcio diversa ma sta facendo di tutto per migliorare. Sono soddisfatto di lui”. Il processo, evidentemente, non è ancora completo.

Gli altri giocatori meno utilizzati dal Napoli

Oltre a Llorente e Rrhamani ci sono altri due calciatori che finora hanno visto pochissimo il campo: Kevin Malcuit e Faouzi Ghoulam. Entrambi i terzini sono d’altronde reduci da gravi infortuni, il primo ha quindi collezionato solo quindici minuti mentre il secondo è subentrato a gara in corso quattro volte per un totale di appena 58′. Nel ruolo d’altronde i titolari quasi inamovibili sono ormai Giovanni Di Lorenzo (sempre presente) e Elseid Hysaj con Mario Rui come prima alternativa. Trovare più spazio, insomma, non sarà così semplice.