Home Napoli News Bakayoko sfebbrato: Gattuso ottimista in vista di Napoli-Milan

Bakayoko sfebbrato: Gattuso ottimista in vista di Napoli-Milan

CONDIVIDI

Pericolo scampato per Tiemoué Bakayoko, colpito in settimana dalla febbre: tampone negativo e testa a Napoli-Milan di domenica.

Bakayoko Napoli
Bakayoko in azione durante Napoli-Atalanta (Getty Images)

L’incubo Covid-19 era tornato a far paura al Napoli con la febbre di Tiemoué Bakayoko, che aveva fatto temere il peggio e un nuovo caso di positività. Alla fine il centrocampista francese ha superato senza troppi intoppi il problema, rivelatosi un semplice malessere della stagione autunnale: il tutto certificato dall’esito negativo del tampone che ha fatto tirare un lungo sospiro di sollievo a tutto l’ambiente per il pericolo scampato.

Inoltre, come riportato da ‘la Repubblica’, Bakayoko si è completamente sfebbrato e nella giornata di giovedì è tornato ad allenarsi, seppur in maniera individuale: un ottimo viatico in vista di Napoli-Milan, la gara contro il suo passato che non vuole perdersi per nulla al mondo. A partire da oggi e proseguendo col passare delle ore, l’ex Monaco aumenterà i ritmi dell’allenamento per mettersi in pari e rispondere presente alla chiamata di Gattuso, intenzionato a schierarlo dal primo minuto domenica sera al ‘San Paolo’. In poco tempo, Bakayoko è riuscito a diventare imprescindibile per il tecnico calabrese, suo fervente sostenitore e promotore dell’acquisto in prestito dal Chelsea nell’ultimo giorno utile della sessione estiva del calciomercato.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’agente di Insigne: “Lorenzo è un tifoso, pochi come lui”

Bakayoko verso una maglia da titolare: lotta serrata con Zielinski

Se Bakayoko dovesse mostrare ottimi segnali di ripresa a ridosso della partita, possiamo stare certi che Gattuso prenderebbe in seria considerazione l’idea di lanciarlo dal 1′ in coppia con Fabian Ruiz nella linea mediana. Non è da escludere, però, il sorpasso all’ultimo secondo di Zielinski che ha messo benzina preziosa nelle gambe giocando gli ultimi tre impegni con la Polonia. La sensazione è che la scelta definitiva su chi affiancherà lo spagnolo ex Betis sarà last minute: Bakayoko, in ogni caso, si candida a sfidare il suo passato.