Home Napoli News Maradona e i trofei: i successi della sua carriera, da Napoli all’Argentina

Maradona e i trofei: i successi della sua carriera, da Napoli all’Argentina

CONDIVIDI

Diego Armando Maradona ha giocato con sei squadre diverse, vincendo un po’ ovunque, soprattutto con Napoli e la sua Argentina: i trofei del Pibe de Oro.

maradona gol del secolo messico 1986
Maradona nella fase conclusiva del Gol del Secolo (GettyImages)

Boca Juniors, Argentina e Napoli: i più grandi amori di Diego Armando Maradona. Sono sei le maglie vestite dal D10S argentino nel corso della sua carriera. Argentinos Juniors, Boca, Barcellona, Napoli, Siviglia, e Newells Old Boys, prima del ritorno al Boca a chiudere la carriera. E poi quella più gloriosa di tutte, quella della sua Nazionale, con la quale ha vinto praticamente da solo il Mondiale dell’86, in Messico. Ma la qualità più incredibile di Diego, quella che lo rende così unico nella storia del calcio, si manifestò al suo apice proprio a Napoli. Lì ha espresso quella capacità divina di trascinare tutti – ma proprio tutti, dai compagni ai tifosi – e diventare il leader tecnico e carismatico di squadre che senza di lui difficilmente avrebbero vinto qualcosa. Troppo giovane per essere decisivo al Boca eppure ci vinse il campionato Apertura, nel 1981, al Barcellona vinse Coppa del Re e Supercoppa e poi Napoli, dove la bacheca si arricchì con imprese indimenticabili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maradona opera d’arte: icone, dipinti e murales

Maradona, il peso dei pochi trofei: perchè Diego è un’icona del calcio

maradona trofei
Maradona e il Pallone d’Oro (GettyImages)

Diego ha trascinato gli azzurri alla vittoria di due scudetti, una coppa Italia, una Supercoppa e la storica Coppa Uefa del 1989 e in mezzo il famoso mondiale dell’86. Andò vicinissimo alla conquista di una seconda Coppa del Mondo, ma gli fu negata in finale contro la Germania, per un rigore che fa ancora discutere. Vinse il pallone d’Oro alla carriera del ’95, poiché quello annuale non era previsto per chi non fosse europeo. Non ha conquistato tanti trofei nel corso della sua carriera, ma hanno tutti un peso specifico enorme per il coraggio di vincerli alla periferia del calcio e per l’importanza che hanno avuto nella storia del calcio. Uno dei motivi – forse il motivo principale – per cui Diego Armando Maradona è stato il campione più amato e più iconico della storia del calcio e uno dei più grandi della storia dello sport.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maradona e la politica: l’anticonformismo, le polemiche e i nemici di Diego