Home Calciomercato Napoli Milik al Marsiglia: alla ricerca del gol nella Napoli di Francia

Milik al Marsiglia: alla ricerca del gol nella Napoli di Francia

CONDIVIDI

Milik è pronto per la nuova avventura al Marsiglia: lascia Napoli per vivere la nuova esperienza in una città e un club non così diverso da quello partenopeo.

marsiglia milik
Arkadiusz Milik al Marsiglia (GettyImages)

Le strade si dividono dopo quasi 5 anni. Infortuni, gol, errori, successi e fallimenti. Una storia che finalmente vede la parola fine, dopo mesi di separazione in casa e tanti rumors. Il Napoli cede Milik al Marsiglia con la formula del prestito con obbligo di riscatto, non appena i francesi conquisteranno un punto in campionato. Per tale ragione, il giocatore ha dovuto firmare un rinnovo con il club partenopeo, e tra le parti c’è stato uno sforzo per riuscire a trovare una soluzione idonea.

Infatti, il presidente del Napoli avrebbe rinunciato a portare avanti le cause contro il giocatore e ha dato il via libera al trasferimento. La società azzurra incasserà 8 milioni di euro, più 4 di bonus e il 20% di un’eventuale futura rivendita. Per il centravanti polacco inizia una nuova esperienza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cosa è mancato al Napoli: coraggio, cazzimma e fame

Milik lascia il Napoli: visite mediche in giornata

Secondo quanto affermato da Sky Sport, il calciatore è già in viaggio verso la Provenza e oggi si sottoporrà alle visite mediche. Non è mai sceso in campo con la maglia del Napoli in questa stagione, ma l’ultima volta che ha giocato un match ufficiale è stato con la maglia della Nazionale polacca contro l’Italia lo scorso novembre. La Polonia ha appena esonerato il proprio CT ed è alla ricerca di un nuovo tecnico, dunque una possibilità per Arkadiusz Milik di ricominciare da zero e rimettersi in gioco per conquistare un posto agli Europei.

Milik nella Napoli francese: il Marsiglia ha bisogno di Arek

milik marsiglia
Arkadiusz Milik al Marsiglia: alla ricerca del gol nella Napoli di Francia(GettyImages)

L’attaccante cambia città, cambia Paese, cambia cultura, ma non del tutto. Infatti, Marsiglia è considerata la Napoli della Francia per la sua posizione geografica, per la vivacità dell’ambiente, il mare, i rumori, il mercato, la gente ed il cibo. Insomma, Arek respirerà un’aria simile a quella napoletana. Per quanto riguarda il lato calcistico, l’OM ha un’andamento altalenante da diverse stagioni. Non è facile competere con il PSG in campionato, e ha avuto una grande occasione qualche anno fa in Europa League, raggiungendo la finale, vinta poi dall’Atletico Madrid.

Milik sarà allenato da Villas Boas, al momento criticato per lo scarso rendimento della squadra. Il portoghese confiderà nel suo nuovo attaccante per risalire posizioni in classifica in Ligue 1 e rimettersi in scia per un posto in Champions League. Il Marsiglia ha un problema dal punto di vista offensivo: troppo pochi i gol fatti finora in stagione e i centravanti Di Benedetto e Germain non sono affatto continui. Una grande chance per Arkadiusz che potrà scalare rapidamente le gerarchie in attacco.

L’ultima rete del polacco risale al 7 ottobre, ma era semplicemente un’amichevole contro la Finlandia. Mentre l’ultimo squillo in una gara ufficiale è del 19 luglio 2020, quando segnò contro l’Udinese in Serie A con la maglia azzurra. Ed ora è pronto ad indossare un’altra maglia con colori azzurri: quella del Marsiglia.