Home Napoli News Napoli-Atalanta, azzurri senza gioco: i tifosi invocano l’esonero di Gattuso

Napoli-Atalanta, azzurri senza gioco: i tifosi invocano l’esonero di Gattuso

CONDIVIDI

Il Napoli rinuncia al gioco contro l’Atalanta e i dati lo dimostrano chiaramente: quasi il 70% del possesso palla nella propria metà campo, i tifosi furiosi con Gattuso.

Lorenzo Insigne
Insigne in Napoli-Atalanta (Getty Images)

Il Napoli pareggia la semifinale d’andata di Coppa Italia contro l’Atalanta. O meglio, il Napoli si tiene stretto il pareggio contro l’Atalanta. Gli azzurri scendono in campo con un modulo inedito – il 3-4-3 – con una formazione decisamente difensiva. Priorità della serata: non prendere gol. La squadra raggiunge lo scopo, ma praticamente rinuncia al gioco sin dall’inizio della gara.

Una sola occasione da rete degna di nota a favore degli azzurri, contro le 9 create dai bergamaschi. E al termine della partita i tifosi non sono per nulla soddisfatti della prestazione.

Potrebbe interessarti anche >>> Napoli-Atalanta 0-0: Poche emozioni, qualificazione in bilico

Napoli, difesa ad oltranza e assenza di gioco: la rabbia dei tifosi contro Gattuso

gattuso napoli atalanta
Gattuso bersaglio di critiche social (GettyImages)

Il modulo del Napoli cambia volto nella seconda frazione di gioco. Infatti, da 3-4-3 diventa un 5-3-2 e gli azzurri non si renderanno mai più pericolosi. Al termine del match, il possesso palla della squadra di Gattuso recita: 69% nella propria metà campo, appena 30% in quella avversaria. Inoltre, nel secondo tempo la heatmap dimostra ancora meglio come i partenopei non siano andati oltre la linea di centrocampo. L’intera formazione si è arroccata nella propria area di rigore, per portare a casa un pareggio e giocarsi il tutto fuoricasa la prossima settimana. Missione ampiamente riuscita, ma non è quello che si aspettavano i tifosi.

Heatmap Napoli-Atalanta
Heatmap dalle statistiche ufficiali di Napoli-Atalanta di Coppa Italia

Infatti, al termine della partita impazza il #GattusoOut su Twitter. I supporter azzurri si riversano sui social per commentare la non-prestazione e attaccano l’allenatore che ha preparato il match per evitare di subire gol. Qualcuno fa il paragone con Mazzarri, uno degli ultimi ad usare la difesa a tre. Qualcun altro, invece, scrive di involuzione. Tante opinioni, tanti messaggi, con un solo comune fattore: l’esonero del tecnico.