Home Rubriche Napoli, con Fabiàn si torna al passato: Gattuso tentato dal dietrofront

Napoli, con Fabiàn si torna al passato: Gattuso tentato dal dietrofront

CONDIVIDI

Il ritorno di Fabian Ruiz apre una possibilità diversa per mister Gattuso: il Napoli potrebbe tornare al passato cambiando di nuovo modulo

Il recupero di Fabiàn Ruiz può segnare un ritorno al passato per il Napoli e per Gennaro Gattuso. È sicuramente una fase di cambiamenti, nella quale l’allenatore azzurro sta sperimentando diverse soluzioni per ridare un po’ di equilibrio ad una squadra che l’equilibrio sembra averlo perso per strada. Al di là dell’esperimento – abbastanza estemporaneo – di difesa a 3 varato contro l’Atalanta, alla fine probabilmente si resterà con la difesa a 4 e più o meno gli stessi calciatori titolari. L’ago della bilancia come sempre è Zielinski, forse uno dei pochi a trarre giovamento dal 4-2-3-1 che lo ha visto giocare più vicino alla porta e con meno compiti difensivi. Eppure, arretrando di qualche metro il centrocampista polacco, si è visto un Napoli più bilanciato e meno esposto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genoa-Napoli, le probabili formazioni: Ruiz dalla panchina, torna Petagna dal 1′

Idea 4-3-3 con Fabiàn-Demme-Zielinski: un ritorno al passato

Gattuso pensieroso
L’allenatore del Napoli, Gennaro Gattuso (Getty Images)

Fabiàn in particolare era fra quelli che più stavano soffrendo il centrocampo a due centrali e per questo Gattuso potrebbe decidere di riproporre lo schieramento che ha fatto le sue fortune lo scorso anno. 4-3-3 con Fabiàn, Demme e Zielinski a centrocampo e Bakayoko, all’occorrenza, pronto a fare da vertice basso o a subentrare in corsa per rinforzare la mediana. Un’opzione che potrebbe rilanciare anche le quotazioni di Elmas e soprattutto Lobotka, penalizzati dal nuovo assetto tattico e a caccia di un ruolo più importante nelle gerarchie di Gattuso.