Napoli, Gattuso in bilico per la prossima stagione: contattati 4 tecnici

0
46

Il futuro di Gattuso al Napoli è legato al finale di stagione: in caso di separazione, sarebbero 4 i tecnici in lizza per prenderne il posto.

sarri gattuso napoli
Sarri e Gattuso (GettyImages)

Al Napoli non è rimasto che il quarto posto come ultimo obiettivo per cui lottare in un finale di stagione che avrebbe potuto regalare più fronti e più speranze, se solo non si fossero interrotti prima del previsto i cammini in Coppa Italia e, soprattutto, in Europa League. Con ogni probabilità, le possibilità che Gennaro Gattuso resti l’allenatore degli azzurri anche nella prossima annata sono legate all’esito di questa in corso: senza il ritorno in Champions League aumenterebbero a dismisura le voci d’addio, pronte a concretizzarsi con l’esonero e la chiamata di un sostituto.

A tal proposito, Aurelio De Laurentiis avrebbe già sondato il terreno contattando quattro allenatori: secondo quanto riferito da ‘La Gazzetta dello Sport’, si tratterebbe di Maurizio Sarri, Rafa Benitez, Luciano Spalletti e Ivan Juric. I primi due sarebbero dei cavalli di ritorno, gli altri delle novità dai curriculum differenti: più corposo quello del tecnico di Certaldo, ancora giovane quello del croato che sta stupendo da ormai due anni a questa parte con il suo Verona. Quattro profili, l’uno diverso dall’altro, con pro e contro: non è da escludere, però, che la margherita veda aumentare i suoi petali con l’inserimento di qualche altro nome gradito al presidente partenopeo.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Infortunati Napoli, Gattuso svuota l’infermeria: buone notizie da 3 elementi

Da Sarri a Juric: il Napoli studia l’erede di Gattuso

La suggestione di un ritorno di Sarri affascina e non poco: il ricordo lasciato – al netto del divorzio burrascoso – è ancora positivo tra i tifosi che non hanno mai dimenticato la cavalcata del 2017/2018, quando lo Scudetto non arrivò per un’inezia; poi l’approdo al Chelsea e alla Juventus, tappe che lo hanno portato a trionfare dapprima in Europa e poi in Italia. Benitez è reduce dall’esperienza in Cina col Dalian e sarebbe lieto di tornare nel calcio europeo dalla porta principale, mentre Spalletti è fermo da quasi due anni. Juric è l’unico in attività e lo stesso Napoli ne sa qualcosa: risale al 24 gennaio il ko in quel di Verona, forse proprio la scintilla che ha fatto scattare qualcosa nella mente di De Laurentiis.