Home Napoli News Napoli, tre vantaggi da sfruttare contro la Roma: Fonseca in difficoltà

Napoli, tre vantaggi da sfruttare contro la Roma: Fonseca in difficoltà

CONDIVIDI

Il Napoli si prepara a giocare contro la Roma in trasferta e avrà tre vantaggi da sfruttare: giallorossi in difficoltà senza il proprio talismano.

napoli roma
Napoli, 3 vantaggi contro la Roma (Gettyimages)

Domenica 21 marzo il Napoli affronterà la Roma per la 28a giornata di Serie A. Mancano undici partite per chiudere definitivamente la stagione, non particolarmente felice per gli azzurri ma ancora possibile da raddrizzare. In palio sono disponibili ancora 33 punti e un posto in Champions League da raggiungere “obbligatoriamente”.

Le ultime uscite partenopee fanno ben sperare. La squadra di Gattuso arriva alla sfida contro i giallorossi mentalmente e fisicamente nei migliori dei modi. Non ci saranno Rrahmani, Petagna e Lobotka – ancora indisponibile per la tonsillite – ma il resto della rosa è totalmente concentrato alla prossima gara. Contro la Roma, il Napoli avrà una serie di vantaggi che dovrà sfruttare. Lo scontro diretto sarà fondamentale per la corsa ad un posto nell’Europa che conta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Insigne al top, Politano cresce: c’è un Napoli senza Lozano

Napoli, la Roma stanca e senza il talismano Veretout: Gattuso con l’imbarazzo in attacco

napoli roma
Napoli-Roma, partita dell’andata

Paulo Fonseca dovrà fare a meno di alcuni uomini essenziali a causa degli infortuni. Non ci saranno Veretout e Mkhitaryan, protagonisti fin qui di un’ottima stagione. Il francese, inoltre, è un vero e proprio talismano per i giallorossi. Infatti, considerando gli ultimi due campionati di Serie A, la Roma senza il suo centrocampista ha vinto solo il 38% delle partite. Con lui invece, la percentuale aumenta al 55. Ai due citati sopra, bisogna aggiungere le condizioni non ottimali di Smalling, ancora affaticato ma in via di recupero.

I giallorossi saranno anche leggermente affaticati dopo la trasferta a Kiev per il ritorno degli ottavi di finale contro lo Shakhtar Donetsk. Un vantaggio non da poco per il Napoli che è ritornato ad avere la sua “settimana tipo. Non a caso, i ragazzi di Gattuso hanno ottenuto due giorni liberi dopo la vittoria contro il Milan, così com’è accaduto la scorsa settimana dopo il Bologna. Una Roma stanca, contro un Napoli – si spera – brillante.

Infine, gli azzurri avranno la possibilità di variare il proprio gioco offensivo. Con Victor Osimhen e Dries Mertens, il tecnico avrà l’imbarazzo della scelta su chi schierare. Al momento il ballottaggio sembra favorire l’attaccante belga, ma il numero 9 partenopeo potrà entrare a gara in corso per spaccare la partita con la sua velocità e imprevedibilità. Dopo la sfida di campionato, Osimhen sarà di nuovo a disposizione della sua Nigeria con la quale disputerà le partite di qualificazione alla Coppa d’Africa. Un modo per mettere altri minuti sulle gambe e accumulare sicurezza. Sperando non ci siano intoppi come lo scorso novembre.