Roma – Napoli, è giunta l’ora: il match vale l’Europa

0
143

C’è grande attesa per il big match di Serie A tra Roma e Napoli in programma domenica 21 marzo all’Olimpico.

La gara riveste un’importanza enorme per entrambe le squadre in ottica Champions (o Europa League) del prossimo anno. Appaiate a 50 punti in classifica, Napoli e Roma occupano attualmente la 5° e 6° posizione in classifica, i due piazzamenti che garantiscono l’accesso (almeno alla fase preliminare nel caso del 6° posto) alla prossima edizione dell’Europa League. Dal 4° in su, invece, si apre la porta per la Champions, ma dal 7° non c’è più spazio per l’Europa.

Per la Roma, unica squadra Italiana a proseguire l’avventura europea (i giallorossi giocheranno prossimamente i quarti di finale di Europa League), vincere è l’unico risultato veramente utile. Dopo l’inaspettata sconfitta in casa del Parma, un’altra débâcle in campionato potrebbe avere ripercussioni molto pesanti. La Lazio potrebbe portarsi a solo un punto di distanza e il Napoli volerebbe a + 3 (potenzialmente anche + 6 in vista del match da recuperare con la Juventus).

Anche per Gattus, però,  la vittoria è un obiettivo fondamentale: il Napoli non ha ben figurato in Europa quest’anno ed è lontano dai fasti dell’era Sarri quando la squadra contendeva il primato della classifica alla sola Juventus. Finire fuori dalla Champions sarebbe per i partenopei un brutto colpo, un autentico disastro se addirittura finissero fuori dalla zona Europa. Insomma, le squadre sono ben consapevoli dell’importanza del match e di dover battere la contendente principale alla corsa verso l’Europa.

Le due squadre arrivano al match con alcuni infortunati di rilievo. Al Napoli mancheranno Petagna e Ghoulam, mentre la Roma dovrà rinunciare a diverse pedine fondamentali come Smalling, Veretout e Mkhitaryan (oltre a Zaniolo, fuori ormai da mesi). Assenti o meno, gli uomini di Fonseca dovranno necessariamente dare il 110% e vendicare la pesante umiliazione subita nella gara d’andata. A pochi giorni dalla morte di Diego Armando Maradona (e dell’intitolazione dell’Ex stadio San Paolo al Pibe de Oro), il Napoli travolse la Roma per 4-0 con le reti di Insigne, Mertens, Fabian Ruiz e Politano. La Roma, peraltro, ha un pessimo bilancio con tutte le altre big, non avendo mai battuto quest’anno, oltre al Napoli, l’Inter, la Juventus, l’Atalanta e la Lazio.

Il Napoli, dal canto suo, ha uno score complessivamente negativo negli ultimi incontri disputati lontano dal suo stadio, ma l’ultima vittoria in trasferta contro il Milan (0-1, rete di Politano) è valsa doppio . Gattuso sa che una vittoria con la Roma indirizzerebbe la squadra verso un positivo finale di stagione e deve a tutti i costi approfittare della stanchezza fisica degli avversari, impegnata negli scorsi giorni nella sfida di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk.

Sarà senza dubbio una partita intensa ed emozionante, ricca di capovolgimenti di fronte e occasioni. L’esito del match è aperto a più ipotesi come suggeriscono anche i pronostici calcio gratis disponibili su Wincomparator: gli esperti pendono leggermente dalla parte dei napoletani, azzardando la doppia chance per gli uomini di Gattuso. In effetti, in casa Roma potrebbe esserci la tentazione di approcciare la partita senza la giusta tensione, dopo aver ottenuto  la qualificazione ai quarti di Europa League in settimana. Una cosa è certa: la prossima gara sarà fondamentale per il prosieguo della stagione, per stabilire chi potrà davvero puntare a un piazzamento in Champions a fine stagione.