Home Napoli News Napoli-Juve, Juve-Napoli: il mondo alla rovescia di Gattuso e Pirlo

Napoli-Juve, Juve-Napoli: il mondo alla rovescia di Gattuso e Pirlo

CONDIVIDI

Juve-Napoli può segnare il destino di Pirlo, ma solo un mese fa a rischiare la panchina era Gattuso. Il mondo alla rovescia.

“Rischio esonero? Fa parte del nostro lavoro, può capitare di essere mandati via e mi spiace per la situazione di Rino ma penso ai miei problemi e a ciò che dobbiamo fare: il nostro obiettivo è far bene e vincere”. Parole di Pirlo alla vigilia dell’incrocio tra Napoli e Juventus di metà febbraio, quando a traballare seriamente era la panchina di Gattuso, scossa pure dalla sconfitta subita a gennaio in Supercoppa Italiana proprio contro i bianconeri.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gattuso recupera un titolare per la Juve

Juve-Napoli, il mondo alla rovescia di Pirlo e Gattuso

A vincere la sfida del ‘Diego Armando Maradona’ però allora fu Gattuso, salvato dal rigore di Insigne. E così oggi , meno di due mesi dopo, il soldato Rino è tornato saldo alla guida almeno fino al termine della stagione mentre Pirlo è costretto a vincere per evitare che il progetto iniziato in estate naufraghi miseramente. Il tutto col pericoloso fantasma del ritorno di Allegri che aleggia alle sue spalle. Il mondo alla rovescia, insomma. Ma cosa è successo in questi due mesi?

Napoli meglio della Juve: +6 nelle ultime 6 partite

napoli juve data
L’Allianz Stadium (GettyImages)

Dopo la brutta sconfitta esterna contro l’Atalanta e la dolorosa eliminazione dall’Europa League per mano del Granada, il Napoli ha cominciato a correre ottenendo 16 punti su 18 nelle ultime sei partite frutto di cinque vittorie e un solo pareggio, peraltro a dir poco rocambolesco, sul campo del Sassuolo. Il Napoli non perde quindi dal 21 febbraio, quando cadde sotto i colpi della banda di Gasperini. La sliding door della stagione bianconera invece è stata la prematura eliminazione dalla Champions League per mano del modesto Porto. Da allora la Juventus ha vinto solo in casa del Cagliari, perdendo allo ‘Stadium’ contro il Benevento e pareggiando a fatica il derby della Mole per un totale di appena 11 punti nelle ultime sei partite, ben cinque in meno del Napoli.

Spareggio Champions allo ‘Stadium’

Adesso dunque entrambe le squadre sono appaiate al quarto posto in classifica con 56 punti, ecco perché l’incrocio di mercoledì pomeriggio sa di vero e proprio spareggio per la Champions. Chi vince sale al terzo posto e si porta a un solo punto dal Milan, chi perde scivola al quinto e si giocherà tutto nelle ultime nove giornate di campionato. Il mondo alla rovescia.